IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Spotorno le finali nazionali del campionato indoor di beach volley

Spotorno. Dal 4 al 6 aprile il Palabeach Village ospiterà le finali nazionali maschili e femminili del campionato italiano di Beach Volley Indoor.  La Federazione Italiana Pallavolo, da quest’anno, ha deciso di affiancare all’ormai tradizionale campionato estivo, che si svolge all’aperto sulle più belle spiagge d’Italia, anche un torneo invernale indoor.

“Collocata nello splendido scenario del golfo dell’isola, cornice naturale di una disciplina tipicamente estiva, Spoitorno avrà il privilegio di vedere assegnare le prime medaglie tricolori a grandi campioni grazie alla presenza del Palabeach Village – fanno sapere dal palazzo civico – La struttura, aperta da pochi anni, ha già ospitato manifestazioni ed attività sportive di grande livello tra le quali ricordiamo, con orgoglio, il torneo di allenamento nazionale di beach volley maschile tra l’Italia e la Polonia nell’aprile del 2013. Il beach volley, considerato da tutti una disciplina tipicamente estiva, con la riqualificazione del Palazzetto è divenuto anche praticabile in inverno, permettendo così la nascita di un progetto innovativo che porta l’immagine di Spotorno in Italia ed all’estero”.

Il consigliere delegato allo Sport del Comune di Spotorno, Franco Arienti, aggiunge: “L’evento che si svolgerà ad aprile, oltre ad essere un’importante manifestazione sportiva può rappresentare insieme ad altre grandi manifestazioni come Swimtheisland, una vetrina nazionale per il nostro comprensorio ed essere un importante trampolino di lancio per far diventare Spotorno capitale degli sport di sabbia e di mare. La realizzazione della manifestazione, inoltre, sarà anche una grande opportunità per promuovere il territorio diventando un concreto esempio di sinergia tra turismo e sport. Il turismo sportivo rappresenta un nuovo prodotto, frutto dell’evoluzione delle richieste e delle necessità sociali creando un’interazione tra le attività sportive con quelle turistiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.