IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno aderisce all’Ora della Terra: luci spente dalle 20,30 alle 21,30

L'assessore Giudice: “Quella determinata dai cambiamenti climatici è una sfida globale che richiede l’impegno e l’attenzione di tutti”

Spotorno. “Quella determinata dai cambiamenti climatici è una sfida globale che riguarda tutto il pianeta e che richiede l’impegno e l’attenzione di tutti”. A dirlo è l’assessore all’educazione ambientale del Comune di Spotorno, Gian Luca Giudice, in occasione della nona edizione dell’iniziativa internazionale “Ora della Terra” (Earth Hour), che si svolge proprio oggi.

“L’adesione si concretizza nello spegnere la luce per un’ora, dalle 20:30 alle 21:30, a cui tutti i cittadini e associazioni sono invitati a partecipare partecipare. Il Comune di Spotorno ha previsto lo spegnimento delle luci dei seguenti siti storici: Torre di Punta S. Antonio, Torre Saracena in località Coreallo e Castello Vescovile. I temi dei cambiamenti climatici, dell’uso consapevole delle risorse energetiche, del loro risparmio e le relative minori emissioni di anidride carbonica, il principale dei ‘gas serra’, sono riproposti concretamente attraverso questo pur simbolico gesto, che invita all’attenzione, a comportamenti corretti e responsabili. Per questo abbiamo promosso la più ampia diffusione dell’iniziativa, consapevoli che questa è una sfida globale che richiede l’impegno di tutti” spiega Giudice.

“L’Ora della Terra, che in questa edizione lancia il messaggio ‘Change Climate Change – Use your power!’ (Cambia il cambiamento climatico – Fai ciò che è in tuo potere!), è uno dei principali eventi di sensibilizzazione su scala mondiale: lo scorso anno ha consentito di spegnere la luce in 7.000 città di 163 Paesi, coinvolgendo oltre 2 miliardi di persone e centinaia di imprese” spiega l’assessore del comune di Spotorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.