IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seggiolini e cinture, la Polstrada vara l’operazione “Seatbelt”

Savona. La Polizia Stradale protagonista dell’operazione “Seatbelt”, dedicata al controllo dell’utilizzo delle cinture di sicurezza alla guida e dei sistemi di ritenuta, nell’ambito di accertamenti mirati voluti da TISPOL, rete delle Polizia Europee nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea.

TISPOL che riunisce 29 paesi europei tra Stati Membri e Paesi appartenenti allo Spazio Comune dell’Unione, e nella quale l’Italia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno, opera secondo un calendario di operazioni stabilito all’inizio dell’anno sviluppando una collaborazione tra le Polizia Stradali con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime di incidenti stradali come dettato dalla Commissione Europea.

A tal fine la Polizia Stradale di Savona ha predisposto sull’intero territorio provinciale l’effettuazione di servizi mirati per tutto il fine settimana concentrando l’attenzione in aree a rischio.

“Lo scopo della campagna – sottolinea il comandante della polizia stradale Giovanni Legato – è quello di verificare efficacemente il rispetto del corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta, anche con particolare riguardo ai seggiolini per bambini, da parte di conducenti e occupanti  di veicoli a motore, e quindi si sviluppi la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le Forze di Polizia Stradale dell’Unione stanno operando con le medesime modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.