IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuole paritarie, Ciangherotti attacca Vazio: “Si è dimenticato del polo scolastico diocesano?”

Albenga. Nuovo attacco del consigliere comunale di minoranza e consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti nei confronti del deputato del Pd Franco Vazio: nel mirino dell’esponente di Forza Italia il tema della scuola, con diretto riferimento al polo scolastico diocesano.

“Nei giorni scorsi, 44 parlamentari di maggioranza hanno inviato una lettera al Presidente del Consiglio Matteo Renzi sul tema della buona scuola per non dimenticare le Scuole paritarie nel consiglio dei Ministri di questa mattina – spiega Ciangherotti –. Nel lungo elenco, però, manca proprio l’Onorevole Franco Vazio di Albenga, che, dimenticando di avere un entro scolastico diocesano nella sua città natale, neppure si è preso la briga di sottoscrivere l’appello per permettere ai genitori sgravi fiscali a favore della parità scolastica, ignorando pure i docenti, il personale amministrativo e i dirigenti che nella struttura di Via Milano contribuiscono a formare le nuove generazioni di Albenga”.

“Che peccato. Chissà cosa diranno il consigliere comunale del Pd Maurizio Arnaldi, ieri progettista a libro paga del Committente per la realizzazione del centro scolastico diocesano e oggi delegato comunale all’istruzione e all’edilizia scolastica. Chissà cosa diranno le tante famiglie, oltre 420, che scelgono la scuola cattolica di Albenga, perché credono nei valori trasmessi nelle aule della Redemptoris Mater e che ancora una volta vengono penalizzati dal mancato riconoscimento di scuola paritaria. Franco Vazio non avrebbe dovuto portare a Roma il ponente ligure?” si chiede polemicamente Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.