IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scherma: Roberto Pescio e Matteo Cani staccano il pass per i campionati italiani assoluti

Savona. Prosegue la stagione agonistica a tutti i livelli per il Circolo Scherma Savona. Dopo un tour in giro per l’Italia, nello scorso week end è stata la volta del PalaScherma di via Mentana diventare la “casa” della scherma con la prova di Coppa Italia regionale riservata al fioretto e alla spada.

La competizione, che qualificava il primo terzo di atleti per la prova nazionale di Ancona, ha visto 16 giovani schermidori conquistare il biglietto per i campionati italiani assoluti che si svolgeranno a giugno a Torino.

Alla prova, alla quale hanno partecipato un centinaio di schermidori liguri, Roberto Pescio ha conquistato il pass concludendo la gara al dodicesimo posto nella spada; è riuscito nell’intento anche Matteo Cani, terzo nel fioretto.

Nella spada sfiora l’ammissione Daniele Gori, mentre nel fioretto Marco Moroni e Paolo Frosi chiudono rispettivamente sesto ed ottavo.

La prova di spada maschile, con 49 partecipanti, ha visto la vittoria di Francesco Ratto della Genova Scherma su Massimiliano Gambella del CDS Liguria (15-8); terzi a pari merito Giorgio Falcone e Emanuele La Rocca, ambedue del Genova Scherma.

Giordana Comparini della Cesare Pompilio ha vinto la prova di spada femminile, battendo in finale Caterina Belli della Sant’Olcese. Terze Paola Annitto di Arenzano e Alessandrea Pisano del C.S. Rapallo.

Le due prove di fioretto sono state vinte da Gabriele Ansaldo di Rapallo su Tommaso Aiello di La Spezia; terzo, oltre a Cani, Marco Dardano di La Spezia, e da Alessandra Pisano su Maria Aru, ambedue di Rapallo; terze Elena Cardosi di La Spezia e Carola Polipodio di Rapallo.

Nella stessa sede di via Mentana, infine, hanno incrociato le armi nella spada e nel fioretto una quarantina di mini schermitori Under 10, tra cui la savonese Beatrice Bibite, vittoriosa in tutti gli assalti disputati. Questi giovanissimi l’anno prossimo incominceranno ad affrontare l’avventura delle gare agonistiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.