IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scatta la cassa integrazione per 54 operai della Letimbro Scarl

Per domani è previsto un incontro in prefettura.

Più informazioni su

Savona. Cassa integrazione ordinaria da oggi al prossimo 10 aprile per i 54 lavoratori della Letimbro Scarl. Si tratta nella fattispecie del gruppo di specialisti che opera a rotazione continua intorno alla maxi talpa che ha finito lo scavo della prima galleria per l’Aurelia Bis, iniziando la perforazione nella zona industriale di Albissola Marina per sbucare sotto il quartiere delle Collette, nei pressi delle case popolari di via Ines Negri, area «Rio Basci Ovest. I dipendenti hanno ricevuto una lettera che spiega i motivi del ricorso agli ammortizzatori sociali:Con il passivo a carico dell’azienda, per adesso non è possibile proseguire l’attività”.

“La Cig potrebbe essere estesa di altri due mesi. Nelle due settimane di blocco, a parte la manutenzione sulla fresa, c’era rimasto poco altro. Sembra che per una grande opera qual è l’Aurelia Bis, non si stato programmato nulla e che tutto accada all’improvviso”, avvertono Maurizio Turone (Rsu-Cgil) e Andrea Luvarà, segretario generale Fillea-Cgil Savona.

Sono impegnati nel cantiere albissolese circa 35 persone. Si occupano per lo più di interventi collaterali, ma comunque importanti nella realizzazione dell’arteria di collegamento tra la cittaadina del levante savonese e il capoluogo provinciale. La fresa Tbm da tredici metri di diametro è spenta da due settimane. Il motivo del fermo macchina è legato al contenzioso tra Anas, proprietaria della superstrada e Letimbro Scarl., ditta che segue la scavatrice, partecipata del colosso internazionale Cmc di Ravenna. La terza società dell’associazione temporanea di impresa è l’Itinera, con sede a Tortona (Gruppo Gavio). Per domani è previsto un incontro in prefettura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.