IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Savona sbarca “Restartapp” della Fondazione Garrone

Savona. L’appuntamento é fissato per mercoledí 11 marzo. Per quella data é in programma la seconda edizione di “ReStartApp: campus residenziali gratuiti per aspiranti imprenditori”. Si tratta di un’iniziativa della Fondazione Edoardo Garrone svolta in collaborazione con Fondazione CIMA. L’appuntamento è al Campus Universitario di Savona, Palazzina Lagorio, Aula LA218 alle ore 13,15.

Nell’incontro verrà illustrato il bando della nuova edizione di ReStarUp, con i contenuti, gli obiettivi e i percorsi di formazione, riservato a giovani sotto i 35 anni che vogliano avviare un’impresa nei settori dell’agroalimentare e del turismo in Appennino. Le selezioni sono aperte fino al 15 aprile e al termine del percorso formativo sono previsti premi per un totale di 120 mila euro e incentivi per le migliori start up.

I due campus si svolgeranno in contemporanea a Grondona, in provincia di Alessandria e Portico di Romagna, in provincia di Forlì – Cesena dal 29 giugno al 19 settembre 2015, con pausa nel mese di agosto. L’offerta formativa prevede oltre alla didattica frontale in aula, un laboratorio di creazione d’impresa, una anni settimana di tirocinio, mentorship e testimonianze e un’escursione di studio.

Nell’edizione dell’anno scorso ReStarUp ha visto primeggiare un’impresa di giovani savonesi, la Altavia di Giorgio Masio, un birrificio agricolo nella Valle dell’Erro che, attraverso le coltivazioni di orzo, luppoli, castagne e l’allevamento di api per la produzione di miele, produrrà una birra a “km zero” e quindi 100% italiana. L’idea è di tre giovani liguri, due ingegneri e un agronomo, che hanno deciso di valorizzare il territorio, la sua biodiversità e le sue vocazioni agricole con produzione attivata nel all’interno di un’antica stalla di proprietà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.