IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby, poule Promozione: secondo successo esterno del Savona risultati fotogallery

Savona. Si è giocata ieri la quarta giornata valida per la Serie C1, che vede impegnati i biancorossi di Paul Chiru, Sebastiano Chizzali e Loris Salsi nella poule Promozione, al termine della quale si deciderà quale formazione potrà militare nel campionato di Serie B 2015/2016.

Giornata primaverile con un pallido sole a riscaldare la buona cornice di pubblico sopraggiunto sia per il match seniores tra i padroni di casa del Rivoli ed il Savona che per le selezioni femminili liguri, toscane e piemontesi Under 16 e Under 14 che si sono svolte tra la mattina ed il primo pomeriggio sullo stesso terreno di gioco.

Il match vede da subito i biancorossi avanti, con Luca Ermellino che già al 2° viene imboccato sull’ala ed evitando un paio di difensori schiaccia in meta l’ovale.

Il Savona appare padrone del gioco in queste prime fasi e, nonostante sia la mischia chiusa che i punti d’incontro siano molto combattuti, con qualche buona touche e con un ottimo gioco alla mano trovano di nuovo il varco giusto con Andrea Immovili, che al 13° deposita il pallone sotto le H, con Andrea Costantino che trasforma.

I padroni di casa si scuotono e ritrovano le redini del match, grazie in particolare ad una migliore gestione dei punti d’incontro, e si portano in avanti, con la difesa savonese che deve giocare tutte le sue carte per impedire ai piemontesi di segnare.

Sono invece di nuovo i savonesi a portarsi avanti al 33°, con un ottimo avanzamento che porta i biancorossi a ridosso delle H del Rivoli, ed è di nuovo la coppia di Andrea a muovere il tabellino: Immovilli segna e Costantino trasforma.

Alla ripresa del gioco, con il cronometro sul 35° minuto, sono invece i piemontesi a trovare la giusta combinazione: grande azione multifase, pallone spostato da destra a sinistra e ritorno, per concludersi con una maul che si ferma all’interno dell’area di meta savonese, trasformata.

Sul successivo calcio di ripresa, un’incomprensione della linea arretrata savonese, con la complicità di un rimbalzo sfavorevole, permette al Rivoli di marcare di nuovo, riaprendo di fatto il match.

Il Savona appare in un momento di confusione e sul calcio d’inizio un’altra ingenuità costringe il capitano Costantino ad un fallo che gli costa un cartellino giallo e 10 minuti in inferiorità numerica per i suoi: il calcio di punizione a favore dei padroni di casa si spegne di poco a lato, e l’arbitro manda tutti al riposo sul risultato di 14 a 19.

Nella ripresa il Savona serra i ranghi, e al rientro in campo si porta subito in avanti: dopo una lunga azione nei 22 avversari, la meta che vale il bonus passa per le mani di Antonio Maruca, che con una giocata “d’intelligenza” sfonda la linea di difesa avversaria: la successiva trasformazione è affidata a Paolo Vallarino, che non sbaglia.

Ancora Savona, che nella ripresa sembra aver ritrovato la concentrazione: avversari pressati nella loro area ed al 16° dopo una lunga percussione la palla arriva all’estremo Alberto Noceto che schiaccia il pallone in meta all’altezza dell’ala destra, con Costantino che, rientrato dopo il giallo, non sbaglia.

L’ultimo quarto di match vede i savonesi difendere la propria area di meta dai ripetuti attacchi piemontesi ed al 24° la linea difensiva sale disordinata, lasciando un facile varco al centro del Rivoli, che non si fa scappare l’occasione e marca la terza meta sotto le H, con successiva trasformazione.

Il Rivoli ritrova forza di volontà, e negli ultimi minuti va alla forsennata ricerca della quarta meta, che significherebbe bonus difensivo, bonus mete e possibilità di riagganciare il Savona nei minuti conclusivi del match: ma la rete difensiva biancorossa si comporta bene, con anche diversi tentativi di ribaltamento del fronte di gioco.

Ma il tempo a disposizione volge verso il termine, e senza ulteriori emozioni la partita si chiude sul risultato di 21 a 33.

Un buon match per i savonesi, che riescono ad imporre il proprio gioco contro un avversario particolarmente ostico e combattivo, e mantengono il contatto con il duo di testa Amatori Novara ed Asti, con la prima vincente sul campo di casa contro la seconda con il risultato di 27 a 20; vince anche l’Alessandria in casa contro il Cus Torino con il risultato di 47 a 5.

Proprio gli alessandrini saranno i prossimi avversari del Savona sul campo della Fontanassa il 29 marzo: ma prima altri due fine settimana di pausa, in concomitanza con gli impegni della nazionale maggiore a Roma che sfiderà la Francia il 15 ed il Galles il 21 nei match validi per il Torneo del Sei Nazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.