IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ruba il telefonino ad un coetaneo e gli chiede soldi per la restituzione: 18enne patteggia

Secondo gli inquirenti il ragazzo pretendeva i soldi per saldare un debito di droga

Più informazioni su

Osiglia. Nel settembre scorso era finito in manette con l’accusa di estorsione. Questa mattina un diciottenne residente ad Osiglia, D.P.I., al quale veniva contestata anche l’accusa di detenzione ai fini di spaccio, ha patteggiato venti mesi di reclusione e seicento euro di multa.

Secondo l’accusa il giovane aveva rubato il telefonino ad un ragazzo di qualche anno più grande e poi gli aveva chiesto venti euro (il prezzo di una dose di marijuana che non gli avrebbe pagato) in cambio della restituzione. La vittima anziché cedere al ricatto aveva raccontato tutto ai carabinieri: all’appuntamento fissato per il versamento della cifra pattuita e la restituzione del cellulare si erano quindi presentati i militari di Cairo e Altare che lo avevano arrestato per estorsione.

Secondo quanto riferito dalla vittima, dopo avergli rubato il telefonino, D.P.I. (che nel frattempo è stato scarcerato con l’obbligo di dimora nel comune di residenza) lo aveva minacciato: “Se non mi dai i soldi dico ai tuoi genitori e alla tua fidanzata che consumi droga”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.