IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rotary Club Alassio, una conferenza di Alessandro Scarpati sull’alluvione del 15 novembre

Alassio. Ieri presso l’auditorium dell’Hotel dei Fiori di Alassio si è tenuta una riunione conviviale del Rotary Club di Alassio cui è seguita una conferenza di Alessandro Scarpati (già assessore provinciale di Savona alla difesa del suolo e protezione civile) sull’alluvione del 15 novembre che ha colpito duramente la città di Alassio.

Introdotto dal presidente del Rotary Vincenzo Raimondo, alla presenza del sindaco Enzo Canepa, Scarpati ha presentato il piano di protezione civile della città di Alassio. “Si tratta di un piano all’avanguardia sul territorio ligure, ma nonostante questo sono stati evidenziati i danni che ha portato al territorio l’alluvione che ha colpito la città rivierasca il giorno 15 di novembre, causando danni per milioni di euro. Anzi, forse grazie a questo piano di protezione civile e all’impegno delle forze di polizia e dei volontari, si sono potuti contare i danni ma nessuna vittima”.

Scarpati ha evidenziato la eccezionalità di questo evento alluvionale, che non ha avuto precedenti a memoria dei presenti. Sono state fatte scorrere le immagini fotografiche e video degli esondamenti dei rii, tombinati per la parte urbana, sulle strade e sulla sede ferroviaria, che hanno causato interruzioni al traffico dei treni. La causa di queste esondazioni sono da ricercare nelle tombinature dei rii, eseguite negli anni 60 in pieno “boom edilizio”, che non hanno sopportato la massa d’acqua che si è scaricata sulla città rivierasca, con i terreni già fortemente impregnati dalle piogge dei giorni precedenti.

Al termine della conferenza è seguito un ampio dibattito, che ha visto coinvolti ex sindaci, amministratori del ponente e soci del sodalizio rotariano alassino. Il presidente del Rotary Vincenzo Raimondo ha ringraziato Scarpati per l’interessante conferenza e gli ha consegnato il gagliardetto del club e il caratteristico pitto di ceramica albisolese con la ruota dentata, simbolo universale del Rotary Club.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.