IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rivoluzione in Diocesi, il vescovo Borghetti: “A Oliveri il titolo, a me tutti i poteri” fotogallery video

Le dichiarazioni del nuovo Vescovo di Albenga-Imperia

Albenga.Il titolo di vescovo della diocesi di Albenga resta a Mario Oliveri, ma sarò io ad avere i pieni poteri“. Lo ha detto il vescovo Guglielmo Borghetti coadiutore della Diocesi di Albenga e Imperia, nel giorno del suo insediamento ufficiale. Borghetti, parlando con i cronisti, ha fatto riferimento all’articolo 381 del codice di diritto canonico che recita: “Compete al Vescovo diocesano nella diocesi affidatagli tutta la potestà ordinaria, propria e immediata che è richiesta per l’esercizio del suo ufficio pastorale, fatta eccezione per quelle cause che dal diritto o da un decreto del Sommo Pontefice sono riservate alla suprema oppure ad altra autorità ecclesiastica”.

borghetti albenga vescovo

Da che cosa inizierà allora Borghetti? Il vescovo ausiliario ha facoltà speciali, coordinerà l’economato, nominerà sacerdoti e sistemerà anche il seminario. “Sono appena arrivato e conosco poco questa realtà, ma mi metterò subito al lavoro. Certo cercheremo di fare le cose per bene con l’aiuto del Signore e sopratutto con la giusta calma”.

“Il mio mandato rappresenta un governo pieno nella Diocesi, secondo i criteri di potestà ordinaria tipiche del vescovo in carica, alla guida della comunità diocesana a 360°. Tuttavia ribadisco che la mia funzione sarà nel segno della fraternità. Cambiamenti sì, ce ne saranno e bisognerà attivarsi con impegno e attenzione” aggiunge.

I sacerdoti che oggi hanno assistito alla sua prima celebrazione in seminario hanno detto espressamente che per la Diocesi di Albenga “inizia una rivoluzione copernicana”. E Borghetti ha ripetuto il suo motto “Servire il Vangelo per la speranza del mondo”.

E alla messa c’era anche il vescovo Mario Oliveri che però non ha voluto parlare con i giornalisti. E c’è attesa per sapere quale sarà la sua reazione alla Bolla papale e all’assunzione di pieni poteri da parte del coadiutore Borghetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.