IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riordino Province: turismo, caccia e formazione passano alla Regione: accordo sulla tutela del personale

Regione. “Grazie al lavoro degli uffici regionali la Liguria risulta la prima regione, insieme alla Toscana, ad aver approvato la legge di riordino delle funzioni delle Province in attuazione al ddl Del Rio e  ad essere riuscita, prima della fine della legislatura, a chiudere una partita importante che riguarda oltre 300 lavoratori”. Lo ha detto l’assessore regionale al bilancio Pippo Rossetti a margine dell’approvazione della legge regionale 388 in Consiglio regionale.

“Dopo un percorso di confronto che è durato alcuni mesi – ha aggiunto l’assessore alla riorganizzazione amministrativa degli enti Raffaella Paita  – durante il quale sono stati coinvolti la Città metropolitana, l’Anci, le organizzazioni sindacali e le Province stesse, abbiamo approvato una norma in cui vengono attribuite alla Regione le nuove funzioni, in precedenza svolte dalle Province e riguardanti la difesa del suolo, il turismo, caccia e pesca e la formazione professionale, con il relativo riassorbimento del personale”.

“Con grande sforzo – ha concluso Rossetti – la Regione Liguria ha dato copertura finanziaria al provvedimento, individuando 11,3 milioni di euro che serviranno a dare compimento al passaggio previsto a partire dal 1 luglio”. Sempre oggi, contestualmente all’approvazione della legge in Consiglio,  la Regione Liguria ha sottoscritto un accordo con le parti sociali per la condivisione dei percorsi e la tutela del personale che verrà trasferito ai Comuni liguri, alla Regione e ad altri enti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.