IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riordino Province, in Regione si discute il futuro dei dipendenti e degli operatori di Polizia Provinciale

Più informazioni su

Liguria. Questa mattina in Regione si è svolta la VI commissione consiliare, che tra i vari temi aveva all’Ordine del Giorno argomenti riguardanti il riordino delle Province. Il Consigliere regionale Marco Scajola nel suo intervento ha chiesto certezze per quanto concerne il futuro dei dipendenti a tempo indeterminato e determinato delle amministrazioni provinciali; inoltre è intervenuto per avere chiarimenti sul destino degli operatori di Polizia Provinciale.

“Mentre sui dipendenti sia a tempo indeterminato e determinato coinvolti nel ridisegno delle mansioni e delle attribuzioni ho avuto garanzie di un loro mantenimento – spiega Scajola – non ho avuto rassicurazioni sul personale della Polizia Provinciale. Infatti la questione è totalmente in mano al Governo centrale che ha tolto alle Regioni la possibilità di decidere sul destino di questi operatori”.

“Al momento – continua l’esponente di Forza Italia – il Governo non ha espresso una linea precisa di conseguenza ritengo grave quanto sta accadendo e chiedo l’intervento degli Organi regionali e dei Parlamentari del territorio perchè si faccia chiarezza nel più breve tempo possibile e si diano certezze a questi lavoratori. L’assessore Rossetti ha affermato che dovrebbero rimanere in carico alle Province stesse ma non si conoscono ad oggi coperture economiche certe e mansioni chiare”.

“Siamo alla fine della legislatura regionale e quindi ho voluto sottolineare la necessità e l’urgenza di agire subito tutelando le tante famiglie liguri coinvolte ed interessate da questa situazione”, conclude Marco Scajola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.