IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali, prove di dialogo tra Pagano e Pastorino: ma il primo confronto “non è positivo”

L'ex sindaco di Spezia tende la mano: "L'obiettivo è il candidato unico, ma senza diktat e in modo trasparente"

Liguria. L’ex sindaco della Spezia Giorgio Pagano si candida a presidente della Regione Liguria con una lista civica nata per unire la sinistra anti-Paita e la società civile, ma l’obiettivo resta quello di un candidato unico. “Le condizioni per la mia candidatura ci sono – dice Pagano in un incontro con i giornalisti per ufficializzare la scelta di rimanere in campo – sono stato proposto come candidato dalla società civile e ho raccolto consensi anche in parte della sinistra, non di tutta. L’obiettivo è di far convergere il mondo del civismo e il mondo della sinistra e sono a disposizione di un progetto unitario”.

cronaca

L’incontro con Luca Pastorino che ieri, insieme a parte di Rete a sinistra, ha tentato di convincerlo a fare un passo indietro per entrare nella squadra, non è andato bene: “Diciamo che ci siamo conosciuti per la prima volta – racconta Pagano – e c’è stato un primo confronto non positivo, ma mai dire mai al dialogo e alla possibilità di ritrovarsi sulla base di un’idea di rottura radicale con il governo attuale della Regione”.

Alla domanda diretta se ci sarà alla fine un candidato unico chiarisce: “Sono un uomo del dialogo. L’obiettivo è un candidato unico che unisca civismo e politica, ma bisogna trovare l’unità senza diktat in modo pubblico e trasparente facendo decidere non solo le forze politiche ma anche i cittadini”. Sul come però ancora non vi è alcun percorso chiaro, e nemmeno viene esclusa l’ipotesi di “primarie” interne alla sinistra antipaitiana: “Non escludiamo nulla – dice – deve essere un percorso che coinvolge le tante persone interessate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.