IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: a ponente, brilla solo la stella del Finale risultati

Sconfitte per Cairese, Quiliano, Veloce

Finale Ligure. Manca la certezza matematica, ma solo la scaramanzia, da oggi, impedisce di dire che il Ligorna “non ha un piede in Serie D, bensì due”! Ha rifilato tre goal ( a zero) alla Veloce ed in concomitanza, il Magra Azzurri ne ha presi altrettanti (ad uno) dal Genova Calcio… ora, a sei giornate dalla fine, sono dieci i punti di vantaggio… come si fa a dire che non è ancora fatta ?!

E’ bastata poco più di mezz’ora ai ragazzi di Luca Monteforte, per sbrigare la pratica Veloce, con Migliaccio, Compagnone e Zunino, che – con le loro reti – inguaiano sempre più i savonesi, ora terz’ultimi in classifica.

Nel contempo, il Magra Azzurri ha alzato “bandiera bianca”, sia nella sfida a distanza col Ligorna, sia con i ragazzi di Beppe Maisano, partiti “baionetta in canna”, tanto che – già dopo due minuti – Calcagno ha realizzato la prima rete, bissata al 40° da Roselli. Nella ripresa la prevedibile reazione degli spezzini, ha consentito alla squadra di Sabatini di accorciare le distanze con Musetti, prima che Memoli chiudesse definitivamente i giochi.

E così il Magra è raggiunto anche dalla Fezzanese, che – con una doppietta del solito Baudi – ha piegato la Cairese, coronando il lungo inseguimento. Per i levantini di Ruvo è questa la sesta vittoria consecutiva, mentre il team della Val Bormida perde la seconda partita nel giro di tre giorni.

Una stratosferica Sammargheritese cala un poker di reti sul tappeto verde, nell’incontro con l’Imperia e consolida in tal modo il quarto posto, anche se sono stati gli imperiesi di Bocchi a passare in vantaggio (con Castagna), cullando l’illusione di una vittoria nel Tigullio. Se non che, nella ripresa gli orange si sono letteralmente scatenati e le marcature di Carbone, Oliviero, Fassone e Martino hanno dato soddisfazione al lavoro di mister Camisa.

Busalla e Rapallo hanno chiuso il match sullo 0-0… un risultato che accontenta i ruentini, ma molto meno i ragazzi di Cannistrà, che sentono sul collo il fiato della Sestrese, ora distanziata di soli due punti.

“Mala tempora currunt” per il Quiliano, che perde – tra le mura amiche – lo scontro salvezza col Rivasamba per 1-0. E’ del bomber calafato Quintana, il goal che decide le sorti della partita… adesso i savonesi sono soli, all’ultimo posto e distanziati di quattro lunghezze dal Molassana.

Nella giornata nera delle savonesi, l’unica stella a brillare, è quella del Finale, che al termine di una gara vibrante, ha superato il Ventimiglia (3-2), ritornando al successo dopo sette gare di astinenza

Risultato ad occhiali (0-0), per Molassana e Sestrese… un risultato che accontenta, in primis, i verde-stellati, che danno continuità al successo infra-settimanale di Cairo, ma anche i ragazzi del presidente Franini, che aumentano, seppur di poco, il distacco dal Quiliano, relegato sul fondo della classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.