IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pescatori minacciati e insultati in viale Che Guevara, cresce la paura

Il sindaco di Zucarello Stefano Mai organizza una "missione" per riconquistare il tratto di scogliera occupato dai "barbari"

Più informazioni su

Albenga. Insultati e talvolta anche minacciati. I pescatori con canna e lenza ad Albenga non sono graditi. O meglio non lo sono dagli stranieri che spesso stazionano lungo la scogliera di viale Che Guevara tra Albenga e Ceriale. “Fare questo hobby è diventato purtroppo anche pericoloso e alla mia età ho anche un po’ paura che mi possa succedere qualcosa di grave. All’alba, così come alla sera, incontri brutti ceffi: persone che bivaccano tra gli anfratti e che fanno i loro bisogni come se nulla fosse sotto i cavalcavia della linea ferroviaria. Se solo alzi la voce questi ti rispondono in malo modo”, racconta un anziano pescatore che ogni mattina si diletta con la sua vecchia canna a tirare su qualche pesce in quel tratto di mare.

Una situazione difficile di cui è stato informato anche il sindaco di Zuccarello Stefano Mai. “Pare che nel tratto di mare tra Albenga e Ceriale non si possa più andare a pescare di sera perchè si è costantemente molestati da personaggi ubriachi. Mi sta venendo una smisurata voglia di andare a pescare proprio lì. Chi viene con me?”.

Insomma il primo cittadino del paese dell’entroterra, insieme ad altri amici e amministratori, vuole vederci chiaro. Parlare di ronde forse è improprio, ma di certo nei prossimi giorni una squadra di persone caleranno lungo la scogliera per capire se davvero sia stata presa o meno d’assalto dai “barbari” che molestano i vecchietti con lenza e canna da pesca.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Mi sa che qui qualcuno non ha capito bene l’articolo…!!!

  2. Scritto da ANTONIO MANTERO

    Farsi una partita a carte con gli amici o una passeggiata no, eh?

  3. Scritto da Noli

    Barbari col la canna? 4 anziani per bughe? I barbari sono quelli che gasano i gattini o che si comprano ville nel mar rosso con i soldi dello stato e con le donazioni. Ogni riferimento è voluto!

  4. Scritto da ingalera

    Pronto!!
    Io ci sono

  5. Scritto da ANTONIO MANTERO

    Chissà se ad essere minacciati fossero stati semplici cittadini, invece che barbari con la canna, il sindaco amico di cacciatori e pescatori sarebbe intervenuto?