IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pedina la ex, la minaccia di morte e la schiaffeggia: 34enne arrestato a Loano

L'uomo in casa aveva anche una pistola Beretta calibro 6,35 illegale

Più informazioni su

Loano. Ha fermato la ex in mezzo alla strada, l’ha minacciata di morte e le ha tirato due sberle. Protagonista dell’episodio, avvenuto nel pomeriggio di ieri a Loano, un albanese di 34 anni che è finito in manette per stalking, ma anche per detenzione abusiva di arma clandestina.

Quello di ieri, secondo i carabinieri, infatti era soltanto l’ultimo di una serie di episodi di “persecuzione” verso la ex fidanzata, con la quale la storia era finita da qualche settimana. Una rottura che l’uomo non accettava: da circa una decina di giorni tempestava di telefonate ed sms la ragazza che, in qualche occasione, era anche già stata pedinata.

Ieri l’epilogo della vicenda con l’arresto immediato del trentaquattrenne che, tra l’altro, non era nuovo a simili comportamenti (ha un precedente specifico con un’altra ragazza).

Oltre all’accusa di stalking i militari hanno contestato all’albanese anche quella di detenzione abusiva di un’arma. Dopo l’arresto infatti è scattata una perquisizione domiciliare nel suo appartamento dove è stata ritrovata una pistola Beretta calibro 6,35 illegale (era stata rubata a Milano una decina di anni fa).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pinuccia

    Non ringraziamo mai le nostre valide Forze dell’ordine ed è giusto farlo qui. Peccato che la loro fatica e il rischio corso sappiamo bene a cosa porterà. Questo individuo nemmeno commentabile… finirà a casetta santa quanto prima. Mah…