IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo punto vendita Conad a Toirano, Rocca: “Non c’è concorrenza diretta con i negozi di prossimità” fotogallery

Il direttore Nordiconad: "Sviluppiamo l’integrazione: il piccolo commerciante dà un servizio quotidiano al cliente, qui puntiamo sulla convenienza”

Toirano. “E’ un servizio molto importante di qualità e convenienza sia per i residenti, che di solito si lamentano dei negozi di vicinato che sono cari, ma anche per i turisti. Io credo che queste strutture possano colmare il gap di convenienza, ma anche essere integrate anche ai commercianti di prossimità”. Parola di Giorgio Rocca, direttore di Nordiconad per l’area Liguria-Basso Piemonte, che questa mattina era presente al taglio del nastro del nuovo punto vendita del centro commerciale di Toirano.

conad toirano

Il direttore di Nordiconad Liguria è convinto che il nuovo supermercato possa inserirsi nel tessuto economico locale senza creare attriti: “Ognuno fa la sua gara, ma secondo me è importante sviluppare il tema dell’integrazione: il piccolo commerciante che dà un servizio quotidiano al cliente e quelli come il centro di Toirano-Borghetto puntano invece sulla convenienza”.

“Tornando ai turisti, vorrei dire che dobbiamo finirla di pensare che si portino da casa la roba. Dobbiamo fare in modo che la acquistino a Borghetto. Infine il terzo ed ultimo argomento che credo possa essere utile al cliente è quello della ristorazione e pubblici esercizi: credo che qui possano cogliere, con tanto di fattura, anche prodotti che a volte fanno fatica a trovare. In una posizione strategica come questa credo che la clientela di Loano, Borghetto e dell’entroterra possa risparmiare chilometri per fare la spesa” prosegue Rocca.

“Petizioni contro il centro? Io non ne ho viste. So che ci sono state lamentele e le capisco nel momento in cui c’è una concorrenza diretta e orizzontale, ma se è verticale non c’è bisogno di fare polemica. C’è bisogno di dare dei servizi al cliente affinché possa risparmiare e trovare una qualità alta. Io credo che ci fosse bisogno di una nuova Conad: basta pensare che la quota della distribuzione in provincia di Imperia supera i 200 metri quadrati a persona e qui siamo alla metà” conclude il direttore di Nordiconad Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.