IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Milano-Sanremo, le Manie van bene per la “cartolina” ma non per il percorso…

Polemica per l'immagine usata sui social network per presentare l'itinerario: una veduta delle Manie, che però quest'anno non ne fanno parte

Provincia. “Evidentemente le Manie vanno bene per la cartolina ma non per passarci”. In questo modo un lettore ha deciso di segnalarci il post con cui il profilo ufficiale Facebook della Milano-Sanremo, due giorni fa, ha deciso di presentare ai fan il percorso della gara. Un post che non è sfuggito all’utente per via di una palese incongruenza: l’immagine ritrae la comitiva durante il passaggio da Noli verso le Manie, una scena che quest’anno sarebbe stata impossibile vedere.

Quella delle Manie nacque come soluzione “di ripiego” nel 2008, quando alcune frane tra Spotorno e Capo Noli impedirono il regolare transito alla Classicissima. Un’idea venuta a Carlo Scrivano, all’epoca assessore a Turismo e Sport della Provincia, e che si rivelò talmente azzeccata, con i suoi scenari mozzafiato e le sue salite selettive, che il passaggio alle Manie fu confermato anche l’anno successivo.

Da lì le Manie hanno così vissuto cinque anni “ruggenti”, venendo sempre incluse nell’itinerario della corsa (anche se nel 2012 la salita venne annullata all’ultimo a causa di una tempesta di neve che fece dirottare i ciclisti lungo l’Aurelia). Ma alla fine, lo scorso anno, si è tornati alla tradizione, ripristinando l’originale tracciato lungo il mare e “salutando” quella collina tanto suggestiva quanto impegnativa.

E allora è curioso, effettivamente, che gli organizzatori abbiano deciso, per testimoniare la bellezza della corsa e presentarne l’itinerario, di puntare sul fascino di quell’immagine, in cui i ciclisti si “arrampicano” in un’incantevole cornice sopra il golfo di Noli. Scena splendida ma che quest’anno, appunto, nessun tifoso avrebbe potuto ammirare.

Curioso poi che anche lo scorso anno l’organizzazione fosse incorsa nella stessa “gaffe”, con una foto differente: che prima o poi la Milano-Sanremo torni ad abbracciare quei tornanti?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.