IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, la denuncia di Anpana: “La sorgente dei Pastunei è in secca” foto

Ma a chiedere al primo cittadino di Loano un intervento sono anche i consiglieri del Gruppo Misto di minoranza Giulia Tassara e Roberto Franco

Loano. Perché la sorgente di Pastunei di Verzi è in secca? A chiederselo sono le Guardie Ecozoofile di Anapana, che spiegano: “La sorgente Pastenei sgorga presso l’area verde sulle rive del Nimbalto, nel caratteristico borgo di Verzi di Loano. Da sempre è meta di turisti, ma anche punto di ritrovo per molti loanesi: il luogo, fresco e pittoresco, invita alla sosta e a questo si aggiunge per molti il piacere di prelevare gratuitamente ottima acqua”.

Poi qualcosa è cambiato: “Tempo fa l’area era stata interessata da una una frana, poi venne ripristinata. In seguito, a causa di piogge violente, si sono verificati altri smottamenti. Dopo questi fenomeni, la sorgente ha praticamente smesso di erogare acqua. Anche a seguito di ripetute segnalazioni, le Guardie Ecozoofile di Anpana hanno eseguito un sopralluogo, constatando che effettivamente il getto della sorgente, un tempo generoso, è ora ridotto a un quantitativo misero, a poco più di un gocciolio”.

Gli ambientalisti vogliono vederci chiaro e così hanno scritto al sindaco di Loano Luigi Pignocca segnalando il problema e chiedendo il ripristino della fontana.

Ma a chiedere al primo cittadino di Loano un intervento sono anche i consiglieri del Gruppo Misto di minoranza Giulia Tassara e Roberto Franco, che ricordano: “Più volte abbiamo segnalato all’amministrazione la presenza di movimenti franosi in quella zona. Nonostante le nostre insistenze, però, non a tutte le segnalazioni ha fatto seguito un intervento del Comune. Anzi: la giunta Pignocca continua a navigare a vista. Specialmente per quanto riguarda la politica della tutela del territorio. Evidentemente punta a ‘passare la nottata’ in attesa delle prossime elezioni. Ma la salvaguardia dell’entroterra deve essere uno dei punti fondamentali dell’attività amministrativa e non può essere tralasciata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.