IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Asl aderisce alla Giornata Mondiale del Rene, stand al Gabbiano di Savona

Savona. Anche quest’anno l’ASL 2 savonese aderisce alla Giornata Mondiale del Rene, allestendo uno stand all’interno del Centro Commerciale Il Gabbiano di Savona. Nella giornata di venerdì 13 marzo (dalle 9 alle 17.00 circa), personale medico ed infermieristico della Struttura Complessa Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale S. Paolo di Savona, diretta dalla Dott.ssa Silvia Carozzi, sarà a disposizione dei cittadini che vorranno chiedere informazioni e consigli sulle principali malattie renali e sulle possibili soluzioni di cura. Al mattino (dalle ore 10.30 alle 12.30 circa) sarà presente anche il Dott. Ruggiero Basso, Responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale di Diabetologia e Malattie del Ricambio.

La Giornata del Rene costituisce una buona occasione per fare prevenzione ed educazione sanitaria alla popolazione in tema di patologie renali e malattie ad esse correlate, come, ad esempio, il diabete e l’ipertensione. Negli ultimi due decenni il numero dei pazienti che ogni anno iniziano la dialisi è raddoppiato e continua ad aumentare soprattutto per le persone con oltre 65 anni di età. Nel mondo 1 persona su 10 ha problemi ai reni. Entro la fine di quest’anno saranno 2 milioni e mezzo i pazienti in dialisi cronica nel mondo, tra cui più di 50.000 in Italia: i pazienti emodializzati;  4.000 in dialisi peritoneale (curati a domicilio); 20.000 i portatori di trapianto renale;  10.000 nuovi pazienti incidenti ogni anno con un incremento costante della prevalenza di circa 1.000 pazienti/anno.  Quasi 5 milioni di pazienti affetti da malattia renale cronica. Le cause più comuni che portano all’insufficienza renale sono il diabete e l’ipertensione arteriosa: il 72% dei dializzati nel mondo sono infatti pazienti diabetici e/o ipertesi. Il diabete si complica con il danno renale nel 40% dei casi. I dializzati in attesa di trapianto renale in Italia sono più di 9000.

Nel 2013 in Liguria: 273 i pazienti che hanno iniziato un trattamento sostitutivo della funzione renale, in particolare 240 che hanno iniziato l’Emodialisi, 33 che hanno iniziato la Dialisi Peritoneale e 4 nuovi pazienti sottoposti a Trapianto renale. Il numero totale di dializzati al 31/12/13: 1207 (di cui 1036 in emodialisi e 171 in dialisi peritoneale). Trapiantati viventi con rene funzionante 616.

Nella nostra Provincia si contano attualmente più di 200 pazienti in terapia dialitica ospedaliera afferenti ai Centri di Savona, Cairo Montenotte, Albenga/Alassio. A questi si aggiungono circa 30 pazienti in terapia dialitica peritoneale facenti capo alla nostra Struttura di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale San Paolo di Savona, presso la quale vengono inoltre seguiti, in fase ambulatoriale, più di 600 pazienti affetti da varie nefropatie e circa 100 che hanno ricevuto un trapianto renale.

A differenza di altre patologie le nefropatie insorgono in maniera molto subdola e spesso silente. Per questa ragione la prevenzione può risultare un’arma molto utile e importante per contrastare la malattia ed evitare l’evoluzione di eventuali complicanze.

Il messaggio della giornata vuole essere: “prevenire è possibile”; semplici esami possono identificare una malattia renale in fase precoce e dunque evitarne l’evoluzione e le complicanze.
L’invito è dunque quello di sfruttare questa opportunità per ricevere suggerimenti utili per la propria salute ed il proprio benessere. Lo scopo di questa iniziativa è quello di accrescere la consapevolezza che è possibile contrastare la malattia renale se questa viene diagnosticata precocemente. Un adeguato trattamento delle cause permette anche di ritardare le complicazioni legate al deterioramento della funzione renale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.