IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia invasa dall’entusiasmo dei bikers con il “Trofeo Mountainbike Classic” foto

Laigueglia. Circa 500 atleti provenienti da tutta Italia si sono ritrovati a Laigueglia, ieri, domenica 1 marzo, quando il calendario dice che mancano ancora venti giorni alla primavera, ma sulle alture della cittadina ligure il meteo sembra aver accelerato mostrando il suo lato migliore con molto anticipo, andando con il suo sole caldo a scaldare ed abbronzare decine di atleti giunti da ogni parte d’Italia per partecipare ad una gara di inizio stagione dai numeri impressionanti e dall’alto contenuto tecnico in un luogo suggestivo. L’evento, il 22° “Trofeo Laigueglia Mountainbike Classic”, era valido quale prima prova del campionato italiano di società giovanile.

Le partenze dei giovani provenienti da tutta Italia si susseguono e la macchina organizzatrice lavora senza sosta per garantire a tutti una splendida esperienza; i genitori scalpitano alla vista dei propri ragazzi. Tutti si sono preparati con cura nell’affrontare questa trasferta, per molti lunga, lottando per non essere sopravanzati da nessuno in una
calorosa bagarre che vede maglie di ogni regione e colore mischiarsi con la polvere ed il sudore, chiudendo poi in egual modo le fatiche con un bel sorriso sotto lo striscione di arrivo.

Terminano le gare delle categorie giovanili ed è tempo di veder trottare i cavalli di razza, Open ed Junior; il rumore dei rulli da riscaldamento risuona nell’aria con un’insistenza sempre maggiore a segnale che da qui a breve partiranno gli ultimi atleti. Infatti, poco dopo le 13, un folto gruppo di Open seguiti da Junior ed Amatori metterà il sigillo a questa splendida giornata di sport che ha visto Laigueglia per un giorno capitale della mountain bike e del divertimento, confermato dalle belle parole di elogio risevate agli organizzatori da parte di tutti i team presenti, a conferma di quanto tutti abbiano lavorato tanto e bene.

In ultimo i doverosi ringraziamenti a tutti gli enti presenti, ai volontari, ai semplici appassionati o simpatizzanti che hanno reso possibile questa meravigliosa giornata. L’appuntamento è dunque al prossimo anno con la volontà e consapevolezza di poter fare ancora meglio.

Nella categoria Open il successo è andato ad Andrea Tiberi che ha avuto la meglio sul compagno di squadra Denis Fumarola per soli 19 secondi. Andrea Cina, più staccato, ha completato il podio. In campo femminile tripletta firmata dal Team Rusvelo con Vera Andreeva, Nadezhda Antonova e Kristina Kirillova; quarta piazza per Emilie Collomb.

In calce le classifiche complete.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.