IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La verità illumina la giustizia”, corteo dei giovani di Libera a Savona fotogallery

Savona. “La verità illumina la giustizia”: questo lo slogan scelto per la XX Giornata delle memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, celebrata questa mattina su iniziativa del coordinamento Provinciale di “Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, con il patrocinio del Comune di Savona e con il sostegno di Coop Liguria e ARCI Savona.

“Un appuntamento all’inizio della primavera, simbolo di speranza e rinascita – spiegano gli organizzatori – che vuole unire il ricordo di chi ha perso la vita all’impegno nella lotta alla cultura mafiosa”. La giornata è iniziata alle 9, con il ritrovo al Prolungamento e la partenza del corteo che ha attraversato le vie cittadine fino a  giungere in piazza Sisto IV, dove è stata data lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie; a seguire lo spettacolo “Il pane quotidiano” a cura del Liceo Della Rovere.

Anche quest’anno “Libera Formazione” ha elaborato alcune proposte, rivolte soprattutto agli studenti, per rendere significativa la partecipazione: prendendo spunto dallo slogan di quest’anno (“La verità illumina la giustizia”) gli studenti sono stati così invitati a scendere in piazza con lanterne realizzate da loro, che rappresentavano la memoria delle vittime da ricordare. Sulle lanterne era possibile apporre il nome della vittima, una frase, un disegno o altro: ognuno poteva scegliere come ricordare e far vivere il sacrificio della persona uccisa dalla criminalità mafiosa. Altri ragazzi invece hanno scelto di “illuminare” il corteo con striscioni ed elaborati che riprendevano graficamente e cromaticamente la traccia della luce, associandola attraverso riflessioni e scritte alla vittima scelta o più in generale al tema della memoria che si fa impegno.

“Anche in questa occasione ci schieriamo al fianco di Libera – dichiara l’assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Elisa Di Padova – per offrire alla città e al territorio un momento di riflessione su un tema delicato come quello della lotta alle mafie. Lo slogan di quest’anno è particolarmente significativo: illuminare la verità ma anche illuminare, con la memoria, le coscienze con le azioni che ciascuno di noi è chiamato quotidianamente a fare. Anche quest’anno un corteo colorato e pieno di giovani ha detto no alle mafie e alla criminalità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.