IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Rianimazione del S. Corona prima in Liguria per numero di donazioni

L’Ospedale di Pietra Ligure a partire dal 2000 ha reso possibile ben 452 trapianti in totale

Pietra L. La rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure ha ottenuto ottimi risultati nell’ambito del programma di donazione e prelievo di organi. Il riconoscimento arriva dal Centro Regionale Trapianti che nel 2014 pone il reparto del nosocomio pietrese al primo posto per numero di donazioni in tutta la Liguria: nel corso dell’anno sono stati segnalati 17 potenziali donatori, dei quali 12 sono diventati donatori utilizzati.

“Tale dato è solo una conferma di un trend eccezionalmente positivo che si è mantenuto negli anni e che ha avuto come punta massima il 2006, con 24 donatori segnalati e 17 utilizzati” spiegano dall’Asl 2 Savonese.

“E’ sempre stato notevole il contributo che l’Ospedale di Pietra Ligure ha dato a partire dal 2000 e che, sino ad oggi, ha reso possibile ben 452 trapianti in totale – si legge in una nota del Centro regionale Trapianti -. Questi risultati sono stati ottenuto grazie all’eccellente preparazione tecnica di tutti gli operatori sanitari del Reparto e alla professionalità mostrata in tutte le delicate fasi dell’attività. Fondamentale anche l’ottima formazione e motivazione dimostrata da tutto lo staff”.

Un meritato riconoscimento che il Dott. Giorgio Barabino, direttore della Rianimazione di Pietra Ligure, la Dott.ssa Marina Di Gaetano, Coordinatore dei prelievi, e il Coordinatore infermieristico Marco Rembado ricevono con grande soddisfazione.

Dalla Direzione dell’Asl 2 Savonese arriva ulteriore conferma del “grande valore svolto dall’equipe del Dott. Barabino e sincere congratulazioni per i risultati conseguiti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.