IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente a Spotorno: riprende la circolazione sulla A10 fotogallery

Le code arrivano fino al casello di Savona. Congestionata anche la viabilità alternativa della via Aurelia

Spotorno. Agg. 10.50: E’ tornato a scorrere da pochi minuti il traffico sulla A10 in direzione Ventimiglia. Terminate le operazioni di soccorso e di rimozione dei veicoli coinvolti nell’incidente, i mezzi incolonnati hanno potuto finalmente riprendere la loro marcia in direzione di ponente.

Incidente in A10 all'altezza di Spotorno: verso Ventimiglia traffico paralizzato

I veicoli bloccati nelle lunghe code create dall’incidente procedono ancora piuttosto a rallentatore, ma nel giro di qualche minuto il congestionamento dovrebbe essere smaltito.

Ha letteralmente paralizzato l’autostrada l’incidente avvenuto questa mattina sulla A10 all’interno della galleria Fornaci a Spotorno in direzione Ventimiglia. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale e i vigili del fuoco di Savona, che si stanno occupando di mettere in sicurezza la zona.

Secondo quanto riferito, un furgone ha tamponato un grosso camion e ciò ha causato una fuoriuscita di carburante, cosa che ha complicato non poco l’intervento da parte dei soccorritori.

Nell’incidente sarebbero rimasti coinvolti padre e figlio, che erano al volante del furgone. Il ragazzo, di circa 30 anni, è stato trasportato al pronto soccorso del Santa Corona in codice rosso. Il padre ha riportato ferite più lievi e quindi è stato trasferito a Pietra in giallo. Illeso il guidato del camion. L’intervento delle due ambulanze della croce rossa di Vado e Quiliano giunte sul posto è stato complicato non poco dalla presenza delle auto incolonnate, che l’hanno costretta a procedere a passo d’uomo anche tra i tanti automobilisti scesi dalle auto per vedere con i loro occhi cosa fosse successo.

La fila di veicoli fermi è arrivata fino al casello di Savona: passata la barriera, tutti i mezzi si sono dovuti bloccare a causa della lunga coda. Accertati i lunghi tempi di percorrenza dell’autostrada, tanti automobilisti diretti verso ponente hanno preferito utilizzare la viabilità alternativa dell’Aurelia, ma ciò non ha fatto altro che raddoppiare anche sulla provinciale l’intenso traffico. Le code arrivano fino a Porto Vado.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.