IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente a Spotorno, le proteste degli automobilisti e le “fughe” in retromarcia fotogallery

La paralisi del traffico sull'A10

Savona. Auto ferme e a motori spenti e conducenti fuori dagli abitacoli e in attesa che la situazione si sblocchi il prima possibile. E’ questo lo spettacolo cui si può assistere sul tratto di A10 (direzione Francia) compreso tra il casello autostradale di Savona e la galleria Fornaci a Spotorno dove un’ora fa circa è avvenuto un incidente che ha bloccato il traffico lungo tutta la carreggiata nord.

Incidente a Spotorno, le proteste degli automobilisti e le "fughe" in retromarcia

Il congestionamento comincia all’altezza dell’intersezione tra la rampa di ingresso che dal casello permette di immettersi nella carreggiata. Dopo aver atteso pazientemente che il traffico riprendesse a scorrere, la maggior parte degli automobilisti incolonnati ha spento il motore ed è scesa dall’auto.

Alcuni, invece, hanno deciso di ricorrere a soluzioni più drastiche: hanno ingranato la retro e hanno percorso la rampa di accesso all’indietro fino a raggiungere il punto di intersezione con la corsia dei veicoli in uscita dal casello di Savona. A questo punto hanno fatto inversione e hanno attraversato la barriera in direzione della città.

Alcuni automobilisti hanno protestato per la mancanza di preavviso: secondo qualcuno, infatti, era ancora possibile entrare in autostrada diversi minuti dopo il verificarsi dell’incidente e cioè quando il traffico era già bloccato. Ciò non ha fatto altro che appesantire ulteriormente il congestionamento.

Un disagio che difficilmente potrà risolversi nel giro di poco. Anche quando saranno state ultimate le operazioni di messa in sicurezza e rimozione dei mezzi coinvolti nel tamponamento (un furgone e un camion dal quale sarebbe fuoriuscito anche del carburante), perché il traffico riprenda a scorrere con sufficiente regolarità da permettere a tutti i veicoli ora fermi di rimettersi in movimento bisognerà attendere necessariamente molti minuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.