IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurazione di Fior d’Albenga: grande successo, folla e tripudio di fiori e colori fotogallery

Albenga. Una domenica da ricordare quella che ha dato il via, ieri, all’inaugurazione della 14° Edizione di Fior d’Albenga: sia per la bellezza degli allestimenti e una Floras che ha dato il meglio di sé, sia per il nutrito numero di personalità presenti al taglio del nastro, con la presenza del sindaco Giorgio Cangiano, dell’On. Franco Vazio, dell’assessore regionale Lorena Rambaudi, dei sindaci Mauro Demichelis di Andora ed Enzo Canepa di Alassio, ai quali sì unito nella sua prima uscita pubblica il vescovo Guglielmo Borghetti.

E proprio il coadiutore appena insediato ha benedetto la manifestazione in una piazza del comune gremita di assessori e consiglieri, tanta gente festosa giunta per ad ammirare le bellissime aiuole che quest’anno, in onore della tappa Albenga-Genova del Giro d’Italia, ha visto la partecipazione dei comuni partner, Alassio, Andora, Laigueglia, Villanova d’Albenga, Finale Ligure.

Suggestivi gli allestimenti a tema Giro d’Italia, con tutti i commercianti chiamati a dar prova di sé con vetrine e piazze arricchite di elementi decorativi. Non solo, anche i Rioni hanno gratuitamente partecipato agli allestimenti, decorando di fiori ogni piazzetta. Tanta gente per le strade, anche grazie al Mercatino dell’Antiquariato speciale che ha fatto il pieno di visitatori.

E l’entusiasmo virale pare aver trascinato tutti: “Dobbiamo condividere tutti insieme e uniti, senza invidie o polemiche – ha detto il sindaco Giorgio Cangiano – con lo spirito positivo che sta unendo i comuni del comprensorio, perche solo così si vince. E con la consapevolezza che il merito è di tutti coloro che hanno lavorato con entusiasmo a questa grande Edizione di Fior d’Albenga, dal commerciante alle associazioni agli artisti, e dobbiamo accogliere con calore i tanti visitatori che arriveranno ad Albenga”.

“In attesa della Grande Partenza del 10 maggio tante saranno le date e gli eventi a corollario del Giro, e la città sarà sotto i riflettori – conclude Cangiano – e insieme a lei tutto il comprensorio beneficerà di questa grande visibilità. Un’opportunità che dobbiamo saper cogliere con spirito di condivisione e unità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.