IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurato l’ascensore del Centro Anziani di Spotorno: l’intervento finanziato dalla Regione fotogallery

Alla cerimonia anche l'assessore Paita: "Testimonianza di una Regione che sulle piccole e grandi cose c’è sempre"

Spotorno. Taglio del nastro questa mattina per l’ascensore del Centro Sociale Anziani di Spotorno di via Santa Caterina. Alla cerimonia hanno partecipato anche gli assessori regionali Raffaella Paita e Lorena Rambaudi.

inaugurazione ascensore spotorno centro sociale anziani

L’ascensore è stato infatti realizzato grazie ad un contributo di 40 mila euro della Regione derivante dal fondo P.I.C.O. della Presidenza della Regione Liguria a cui il Comune ha aggiunto il 10% in quota di cofinanziamento.

“Nelle condizioni economiche in cui versano le amministrazioni comunali è difficile fare degli interventi come questo che è costato 40 mila euro. Il progetto non si ferma qui: è prevista anche la copertura della pista esterna per dare l’opportunità agli anziani e non solo di sfruttare tutto il centro” spiega il primo cittadino di Spotorno Gianpaolo Calvi.

Il sindaco, parlando delle attività del Centro Anziani ha raccontato: “Ci sono molte donne ed è positivo: c’è una sezione di ceramica con il forno e molte signore si dilettano a fare ceramica e fanno delle belle opere”.

Grande soddisfazione per il traguardo raggiunto è stata espressa anche dall’assessore Paita: “Questo ascensore è il simbolo di una realtà sociale che prova anche ad essere più accessibile per le persone che ne devono usufruire. E’ la testimonianza di una Regione che sulle piccole e grandi cose c’è sempre e porta un contribuito al territorio cercando di fare la propria parte. Questo è il ruolo della politica: essere vicini alle persone che hanno bisogno e dare una soluzione ai problemi che riguardano il territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.