IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Pietra vince ancora e domenica big match col Camporosso. Tre punti anche per l’Andora risultati

La squadra di mister Ferraro non conosce ostacoli. Pareggi in Celle - Altarese e Pallare - Baia Alassio

Savona. E sono 16! L’inarrestabile corsa del Pietra Ligure non poteva essere arrestata dalla Dianese. Gli imperiesi, nonostante la buona volontà, non potevano rappresentare un ostacolo per una squadra con uno score – 16 risultati utili consecutivi, una sola sconfitta e ben 16 vittorie con quella odierna – come quello inanellato dalla formazione di mister Ferraro.

I pietresi con la vittoria casalinga (1 a 0) contro la Dianese propiziata dalla rete di Tomao vendicano anche il mezzo passo falso dell’andata quando furono fermati sullo 0 a 0 e mantengono il vantaggio di 9 lunghezze sulla più immediata inseguitrice, il Camporosso.

La squadra di mister Lettieri che, sette giorni fa, aveva chiuso la giornata di campionato al quarto posto, nel giro di una settimana ha portato a casa 6 punti.

Ai 3 ottenuti, nell’anticipo mattutino, sul campo dello Sciarborasca con la netta e prevedibile vittoria (1 a 5) contro i padroni di casa, si sono aggiunti, infatti, quelli ottenuti grazie all’accoglimento del ricorso contro la Sanremese.

Una concatenazione di eventi che renderà più emozionate lo scontro diretto in programma domenica prossima.

Il Camporosso proverà a tenere in vita il sogno di tenere aperto il campionato ma per farlo dovrà battere il Pietra Ligure che, al contrario, in caso di vittoria, potrà iniziare la festa promozione con molte settimane di anticipo.

Alle spalle del Camporosso si conferma l’Andora di mister Pisano. I savonesi, dopo aver ritrovato confidenza con la vittoria sul campo dell’Ospedaletti, bissano la vittoria (2 a 0) anche a domicilio contro il Golfodianese riconquistando il bottino pieno tra le mura amiche che mancava da un mese. Le reti, uno per tempo, portano la “griffe” di Bogliolo e Bianco.

Al passo deciso di Camporosso e Andora non corrisponde quello delle altre compagini impegnate nella zona play off.

Si fermano sul risultato di parità, infatti, sia l’Altarese che il Pallare.

All’Olmo di Celle Ligure i padroni di casa di mister Magalino si confermano in pieno crescendo conquistando il terzo risultato positivo – 1 vittoria e 2 pareggi – dall’arrivo dell’ex tecnico dell’Albenga sulla panchina giallorossa al posto di Cesar Grabinski bloccando sull’1 a 1 la squadra di mister Frumento.

Per il Celle, in chiave salvezza, con il pareggio odierno non cambia molto visto che le squadre invischiate nella lotta per evitare i play out portano a casa tutte un punto.

Pareggia il Pontelungo (1 a 1) sul campo di una Sanremese ridotto ai minimi termini dal giudice sportivo ma che trova l’orgoglio per conquistare un pareggio che la tiene ancora, seppur virtualmente, in lotta per evitare gli spareggi salvezza. La rete ingauna è di Badoino.

Da considerare, infatti, che, affinché il play out tra quint’ultima e penultima si disputi, il gap tra le due squadre dovrà essere inferiore a 7 punti e, ad ora, il vantaggio del Pontelungo sulla Sanremese è proprio di 7 punti mentre sono 9 i punti del Celle sulla squadra imperiese.

Tornando ai quartieri alti, il pareggio per l’Altarese di Frumento, invece, dopo il netto k.o. casalingo incassato sette giorni fa dalla capolista, non costa il sorpasso in quarta posizione ad opera del Pallare.

I valbormidesi di mister Bagnasco, dopo lo stop esterno con il Golfodianese, disputano una partita con continui capovolgimenti di risultato al cospetto della Baia Alassio di Porcella che si conferma squadra in grado di competere per la salvezza. Alla fine il risultato è di uno spettacolare 4 a 4 che fa salire il Pallare a 40 punti in graduatoria.

Sempre in chiave play off, sale incredibilmente il Bordighera Sant’Ampelio che batte in casa col minimo risultato (2 a 0) l’Ospedaletti scavalcandoli in classifica e portando a soli 2 punti dal Pallare e dalla zona play off.

Vittoria per il Don Bosco Vallecrosia (1 a 0) con la San Stevese con i tre punti che valgono solo una tranquillità maggiore per la squadra della Vallecrosia visto che i 32 punti significano metà classifica piena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.