IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gentile dribbla Alassio e fa gol a Pietra Ligure contro la SLA fotogallery

Dopo la proiezione del film "La mafia uccide solo d'estate" l'evento "Uniti per la Legalità e la Solidarietà" è proseguito con il match al "De Vincenzi"

Pietra L. Dopo la serata di ieri sera al Cinema Teatro Comunale, oggi pomeriggio l’evento solidale “Uniti per la Legalità e la Solidarietà” è proseguito al campo sportivo “De Vincenzi” di Pietra Ligure. Come da programma, alle 16, sono scese in campo la nazionale magistrati e la nazionale Artisti della TV.

nazionale calcio tv sla magistrati

Una curiosità: con la nazionale magistrati, con la maglia numero 4, è sceso in campo anche Claudio Gentile, campione del mondo nel 1982, che ha disertato la rimpatriata con i suoi ex copmpagni ad Alassio, ma non ha voluto mancare a questo appuntamento benefico.

L’evento era iniziato ieri sera con la proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate”, di e con Pif, presentata dal fondatore della Nazionale Magistrati Dott. Piero Calabrò e da un responsabile dell’Associazione “Libera – Uniti contro le mafie”.

Molto soddisfatto per la riuscita dell’evento il sindaco di Pietra Ligure Dario Valeriani: “Pietra Ligure c’è. In queste occasioni la città risponde sempre in modo positivo. La risposta di oggi è soprattutto per Nino, questo ragazzo straordinario che nel suo silenzio sta soffrendo insieme alla sua famiglia per combattere la Sla. Lo stadio è pieno di tanti giovani che riflettono sul problema della malattia e poi a corollario di questa giornata della solidarietà si affronta anche il tema della legalità. Le due nazionali fanno riflettere su questi valori. Ieri sera e questa mattina in teatro con la proiezione del film ‘La mafia uccide solo d’estate’, si è portato questo messaggio davvero importante per fare in modo che i giovani capiscano che bisogna vivere nella legalità”.

In campo per la nazionale della tv c’era anche Luca Cassol, noto anche per aver vestito i panni di Capitan Ventosa nella trasmissione Striscia la Notizia: “Siamo sempre contenti di partecipare a queste iniziative, ma siamo anche fortunati perché facciamo un lavoro che ci permette con una partita di fare del bene. Oggi siamo qui per questo ragazzo che è venuto a trovarci nonostante la sua malattia”.

Cassol, riferendosi al temibile avversario Claudio Gentile, ha scherzato: “E’ bello arcigno ancora..mi fa ridere che faccia ancora le finte di mano come 30 anni fa..però è sempre bello giocare con un campione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.