IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fratellanza Savonese, dalla sfortuna di Ancona al sesto posto di Firenze: la permanenza in Serie A1 è vicina

Dodicesime ad Ancona, decime ad Assago: le savonesi sono in crescita

Savona. Si è svolta sabato 14 marzo, al Mandela Forum di Firenze, davanti ad oltre quattromila spettatori, la terza prova del campionato italiano di Serie A1.

Dopo il dodicesimo posto ottenuto nella prima tappa ad Ancona e l’ottavo ad Assago, la Fratellanza Savonese ha compiuto un ulteriore passo avanti, classificandosi sesta. La permanenza nella massima serie è vicinissima: sabato 9 maggio, nella tappa conclusiva di Rimini, sarà sufficiente una prova “ordinaria” per mantenersi in zona salvezza.

Le savonesi ad Ancona erano partite con un modesto punteggio di 142.650, frutto di 38.950 al volteggio, 34.350 alle parallele asimmetriche, 33.900 alla trave, 35.450 al corpo libero. Una prestazione condizionata dall’infortunio al gomito di Greta Fiorentino, rimasta in panchina, dalla salute precaria di Beatrice Bonetto e Francesca Deagostini, atleta in prestito da La Costanza di Mortara, febbricitanti, oltre che da una distorsione alla caviglia di Michela Redemagni nel riscaldamento.

Accantonata la sfortuna, ad Assago le “fratelle” hanno migliorato in tutte le specialità, totalizzando 149.000 punti con 40.050 al volteggio, 34.650 alle parallele asimmetriche, 36.100 alla trave, 38.200 al corpo libero.

La prova di Firenze ha visto le ragazze della Fratellanza crescere ancora, arrivando ad ottenere un eccellente 152.050, grazie ai 39.300 al volteggio, 36.900 alle parallele asimmetriche, 38.700 alla trave, 37.150 al corpo libero.

La classifica finale della terza prova è risultata la seguente: 1ª Brixia Brescia 166.450; 2ª Ginnastica Artistica Lissonese 161.500; 3ª Artistica 81 Trieste 159.250; 4ª Forza e Virtù Novi Ligure 154.750; 5ª Giglio Montevarchi 154.000; 6ª Fratellanza Savonese 152.050; 7ª Estate 83 Lograto 151.100; 8ª Pro Lissone 150.400; 9ª Gymnasium Treviso 148.900; 10ª Olos Gym 2000 Roma 148.200; 11ª Juventus Nova Melzo 146.200; 12ª Ginnastica Romana 145.550.

La graduatoria generale della Serie A1 vede la Brixia Brescia lanciata senza rivali verso lo scudetto con 503.300. In seconda posizione l’Artistica 81 Trieste con 474.000, in terza la Ginnastica Artistica Lissonese con 471.600. Quarto posto per la Giglio Montevarchi con 465.200, quinto per Forza e Virtù Novi Ligure con 461,150, sesto per la Pro Lissone com 457.400.

In settima posizione troviamo la Estate 83 Lograto con 447.050, seguita dalla Olos Gym 2000 Roma con 444.150 e dalla Fratellanza Savonese, nona con 443.700. Alle spalle delle liguri ci sono Juventus Nova Melzo con 438.700, Gymnasium Treviso con 438.100 e Ginnastica Romana con 433.450.

La giornata di Firenze ha visto tutte e cinque le ragazze seguite dal tecnico Mario Sbaiz dare il loro ottimo contributo. Francesca De Agostini ha totalizzato 13.650 al volteggio, 11.900 alle parallele asimmetriche, 13.450 alla trave, 12.900 al corpo libero. Per Alessia Contatore 12.450 al volteggio, 12.000 alle parallele asimmetriche, 12.200 alla trave, 12.350 al corpo libero.

Michela Redemagni ha raccolto 13.200 punti al volteggio, 13.000 alle parallele asimmetriche, 13.050 alla trave. Per Beatrice Bonetto 12.200 al volteggio, 11.450 alla trave, 11.900 al corpo libero. Greta Fiorentino ha ottenuto 11.250 punti al corpo libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.