IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Finale for Nepal” resta a Finalborgo. Il direttivo: “Evento sopravviverà grazie ad accordo coi commercianti”

Finale Ligure. La manifestazione di “Finale for Nepal” si svolgerà regolarmente a Finalborgo. La conferma arriva da parte del direttivo dell’associazione che, dopo un incontro con una parte dei commercianti dal Borgo Finalese, è riuscito a trovare una valida soluzione per consolidare le basi e continuare a programmare l’evento nel centro storico finalese.

“Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto un accordo con i commercianti, e di mantenere quindi l’evento a Finalborgo – dicono dal direttivo – Il problema di fondo è che noi, come associazione di volontariato, dobbiamo fare i conti con un bilancio per riuscire a mantenere i nostri progetti in Nepal. Dopo l’ evento, infatti, dobbiamo essere in grado, sia di mandare le risorse necessarie per supportare la nostra piccola scuola che al momento conta ben 40 bambini, sia di supportare un nuovo progetto che coordina l’ istruzione di altre scuole in una regione molto remota nell’occidente Nepalese. Senza la disponibilità e l’aiuto di commercianti e cittadini questo è impossibile, soprattutto considerando l’ingente somma che investiamo ogni anno per organizzare al meglio un evento di grande risonanza e prestigio”.

Quest’ anno, quindi, “Finale For Nepal” si svolgerà regolarmente il 25-26-27 settembre a Finalborgo, mantenendo la linea classica, ma proponendo , come d’abitudine, alcune novità. Simone Moro, grande alpinista Italiano di livello mondiale, sarà uno degli ospiti di prestigio durante la 6^ edizione, che proporrà, tra le altre cose, l’ ormai consolidata gara di boulder “Fabrizio Marta”, il trail running di 35 chilometri Sentiero “Ermano Fossati” e la climbing marathon.

“L’idea di unire in qualche modo il Borgo e Finalmarina nei giorni dell’evento, ci alletta molto. In futuro, chissà, potrebbe essere una valida soluzione a tutti i problemi di natura logistica ed economica che si presentano ogni anno, e un’opportunità per evidenziare la bellezza del nostro territorio che comprende, tra le altre cose, magnifiche spiagge e un entroterra di rara bellezza”, conclude il direttivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.