IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, è sempre polemica sul “caso piscine”. Menardi torna all’attacco dell’assessore Guzzi

Continua la polemica a Finale Ligure sulla questione delle piscine abusive. Il consigliere di minoranza del M5S Michele Menardi ribatte alle parole dell’assessore comunale Guzzi: “Dimostra debolezza e mancanza di preparazione politica. Le sue esternazioni ci offrono un’opportunità per replicare e chiarire ancora una volta le nostre posizioni: puntualizziamo per correttezza che i 300.000 euro che egli sostiene di aver trovato sono stati recuperati da vari accertamenti precedenti all’insediamento dell’amministrazione Frascherelli”.

“Prendiamo inoltre atto che le critiche e le sollecitazioni su certi argomenti colpiscono l’ego dell’assessore; respingiamo con forza le sue dichiarazioni secondo noi assai discutibili: non abbiamo mai affermato che le piscine non a norma siano state autorizzate dall’amministrazione Frascherelli, le responsabilità sono anche delle amministrazioni precedenti; abbiamo solamente messo in evidenza che il “caso piscine” contribuisce all’evasione fiscale nel nostro Comune come le false residenze; né abbiamo mai affermato che l’attuale amministrazione avvalori l’evasione fiscale” aggiunge ancora Menardi.

“Sosteniamo che bisogna agire celermente e porre fine a queste situazioni incresciose che vanno a discapito dei cittadini onesti. Siccome le parole hanno un peso, chiediamo all’Assessore se l’aggettivo da lui usato “imprudente” volesse forse nascondere un’intimidazione nei nostri confronti, dovremmo forse sentirci minacciati da qualcuno? Uffici, Giunta, Sindaco? Sappiamo benissimo che lo Stato chiede onerosi contributi ai comuni, ma è lapalissiano che l’amministrazione avrebbe potuto applicare un’aliquota Tasi minore o addirittura azzardare di abolirla come hanno deliberato diversi altri comuni”.

“Affermare che l’Amministrazione ha eseguito una manovra equilibrata è una presunzione, saranno i cittadini stessi a giudicare ed eventualmente approvare. Invitiamo l’assessore Guzzi a non attaccare sempre per difendersi ma a dimostrare coi fatti che recuperare l’evasione è una sua priorità” conclude l’esponente finalese del Movimento 5 Stelle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.