IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex Baglietto, le tre offerte di acquisto al vaglio dei lavoratori

I dipendenti avranno modo di analizzare le offerte e quindi tra una settimana si prenderà la decisione finale

Più informazioni su

Varazze. Avranno una sola settimana di tempo per valutare le tre offerte di acquisizione del ramo d’azienda dei cantieri navali ex Baglietto dopodiché verranno sciolte le riserve.

Il liquidatore Federico Galantini e i commissari giudiziari del tribunale di Spezia hanno incontrato stamane in azienda i lavoratori, la Rsu e i sindacati. Sul tavolo le proposte di acquisto formulate dalla Marina di Varazze, Nisida-Gruppo De Vizia Roma e Alpha Shipyard che già opera nell’area cantieristica del porto varazzino.  Maestranze e delegati sindacali dovranno esprimere un parere sul “diritto del lavoro” senza entrare nel merito dell’offerta tecnica delle tre società. Quella tecnica infatti prevede l’acquisizione del piazzale operativo e delle attrezzature, ma tutte e tre le società hanno presentato situazioni differenti per riassorbire i lavoratori ancora in organico.

“I dipendenti degli ex Baglietto avranno modo di analizzare le offerte e quindi tra una settimana ci ritroveremo nuovamente per prendere una decisione”, ha sottolineato Galantini che aveva fissato l’incontro odierno con lavoratori e sindacalisti, considerando le implicazioni a carattere occupazionale delle tre proposte. Stamane infatti sono state spiegate tutte le opzioni disponibili. Dopodiché liquidatore e commissari si riserveranno entro una decina di giorni la decisione che riterranno migliore.

A maggio, intanto, scadrà la proroga della cassa integrazione aperta cinque anni fa e che riguarda quindici lavoratori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.