IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex Baglietto all’Alfa, ecco il piano di rilancio dei cantieri di Varazze

Varazze. Svelato dall’Alfa Shipyard il piano industriale per riavviare gli ex cantieri Baglietto di Varazze dopo averne acquistato il ramo d’azienda. L’intenzione della società è quella di far rinascere l’area acquisita sviluppando il refitting e manutenzione di yacht dai 30 ai 45 metri.

“Si tratta della naturale espansione dell’attuale core business di Alfa Shipyard per le imbarcazioni di maggiore dimensione”, sottolinea Simona Ottolina, procuratore della società Alfa Shipyard. Quanto alla piccola nautica l’idea è quella di creare una zona rimessaggio, per imbarcazioni fino a 10 metri di lunghezza, con strutture su più livelli; mentre per la demolizione di imbarcazioni una parte dell’area sarà attrezzata per gestire ed organizzare la rottamazione degli scafi.

“L’intento della società è anche quello di rendere l’area ex Baglietto a basso impatto ambientale mediante il montaggio sulle strutture di impianti fotovoltaici ed eolici. Siamo molto orgogliosi  di esserci aggiudicati l’area degli ex Cantieri Baglietto: per noi rappresenta una grande opportunità di espansione e crescita dell’attività economica già in essere nella Marina di Varazze e la possibilità di realizzare nuovi progetti con l’aiuto della nuova forza lavoro. Dopo anni di cassa integrazione e di dubbi sul proprio futuro, i dipendenti potranno riprendere l’attività lavorativa all’interno del loro settore di competenza”, aggiune Simona Ottolina.

Alfa provvederà- al più presto ad incontrare le parti sociali e tutti i dipendenti al fine di dare avvio alle pratiche di assunzione, secondo il piano previsto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.