IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crociere, la Liguria leader tra le regioni: Savona sul podio degli scali con 670 mila passeggeri

Regione. La Liguria al primo posto tra le regioni e Savona al terzo tra le città dotate di terminal. La nostre regione si conferma “terra di crociera” e si pone sul podio delle classifiche per numero di passeggeri movimentati e in transito.

A stabilirlo è “Speciale Crociere 2015”, pubblicazione dedicata all’analisi dell’andamento del settore in Italia realizzata da Risposte Turismo, che stima che nel 2015 il traffico crocieristico nei porti italiani sarà di circa 10,9 milioni di passeggeri movimentati (+5,4 per cento rispetto al consuntivo 2014) e 4 mila e 566 toccate nave (-2,3 per cento).

Il 2014 si è chiuso con una contrazione del -8,2 per cento rispetto al 2013, per un totale di circa 10,4 milioni di passeggeri movimentati, valore più basso degli ultimi 4 anni.
La contrazione ha riguardato anche il numero di toccate nave, passate dalle 5.159 del 2013, alle 4.670 del 2014 (-9,5 per cento).

Focalizzando l’attenzione sulle regioni, nel 2014 la Liguria ha conquistato per la prima volta la leadership in virtù di circa 2,4 milioni di passeggeri movimentati (+4,7 per cento sul 2013) e 930 toccate nave (+12,2 per cento), valori pari, rispettivamente, al 22,9 per cento del traffico crocieristico nazionale e al 19,9 per cento del totale toccate nave registrato lo scorso anno nel nostro paese.
A seguire, per quanto riguarda il traffico crocieristico, il Lazio, con circa 2,1 milioni movimentati (-15,6 per cento sul 2013), pari al 20,7 per cento del totale nazionale e il Veneto, con circa 1,7 milioni movimentati (-4,4 per cento), pari al 16,7 per cento del traffico crocieristico nazionale.

Per quanto riguarda invece le toccate nave, la Liguria è ancora al primo posto. Seguono il Lazio e la Sicilia, con 876 e 723 accosti ciascuna, in calo rispettivamente del 12,3 per cento e del 12,7 per cento rispetto ai valori del 2013.

I dati consuntivi 2014 relativi ai singoli scali crocieristici confermano Venezia al primo posto tra i porti caratterizzati dal maggior numero di imbarchi e sbarchi grazie a oltre 1,5 milioni di passeggeri movimentati, seguito da Civitavecchia e Savona, rispettivamente con circa 730 mila e circa 670 mila.

Nel 2014, infine, sono stati 4 i porti nazionali ad aver superato il milione di passeggeri movimentati (Civitavecchia, Venezia, Napoli e Savona), 13 quelli ad aver oltrepassato la soglia dei cento mila crocieristi.

“Con alcune interessanti scelte di deployment delle compagnie – ha commentato Francesco di Cesare, presidente di Risposte Turismo – l’Italia tornerà nel 2015 a registrare movimenti di traffico in crescita sull’anno precedente. Sono alcuni esempi la Allure of the Seas di Royal Caribbean con scali regolari a Napoli, Civitavecchia e La Spezia, la Preziosa e la Divina di MSC Crociere itineranti nel Mediterraneo occidentale, fino alle novità rappresentate dall’overnight di Costa Mediterranea a Trieste o la MSC Magnifica a Brindisi. La riflessione prima, e l’azione poi – ha proseguito di Cesare – dovranno essere puntate a come far si che questa ripresa possa trovare consolidamento nei prossimi anni, consentendo, e giustificando, nuovi investimenti tanto sul fronte delle compagnie quanto su quello dei porti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.