IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crisi, si rinuncia al ristorante non alla palestra

Più informazioni su

Gli Italiani rinunciano al divertimento ma non alla palestra e alle attività legate al fitness, secondo l’indagine dello scorso ottobre svolta dal Censis quattro italiani su dieci non praticano nessuno sport, di questi il 20% ha dichiarato di non avere intenzione di fare alcuna attività fisica a breve mentre uno su due è invece possibilista. In molti cercano su siti specializzati come www.proformfitness.it abbigliamento e attrezzatura tecnica a prezzi competitivi.

Quello che potrebbe convincere l’italiano medio ad abbandonare divano e telecomando è il consiglio di un esperto «Chi fa attività fisica –  ha dichiarato Giuseppe De Rita, Presidente del Censis – non solo si prende cura del suo corpo, ma impara a fare i conti con ciò che realmente è al di là di ciò che vorrebbe essere. Al contrario del sedentario, che invece non solo trascura il suo organismo, ma si può dire che nemmeno lo conosce. La sedentarietà è davvero la malattia del secolo perché è la patologia dell’individuo che, chiuso nel suo soggettivismo, per non scontrarsi coi suoi limiti nemmeno conosce le sue potenzialità».

Se il consiglio del medico è sempre un buono stimolo per cominciare a praticare sport, la maggior parte degli intervistati ha dichiarato che l’importanza di cambiare abitudini e di fare sport è stata recepita grazie alla televisione, e in particolare ai tanti programmi dedicati a questo argomento.

Nonostante la crisi meno di un quinto degli italiani hanno tagliato l’abbonamento della palestra, mentre la metà ha deciso di ridurre le cene fuori casa. A favorire in Liguria la pratica dello sport è anche il fattore climatico a differenza di quanto accade nel nord Italia è possibile praticare sport all’aperto quasi tutto l’anno. Una soluzione invece per quelli che non vogliono abbandonare la televisione o il computer è quella di correre comodamente a casa sul Tapis Roulant e seguire il proprio reality show preferito. Gli articoli sportivi di questo tipo sono sempre più professionali e in grado di soddisfare le esigenze anche del runner più esigente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.