IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia di lotta, seconda fase: Giordanella oro, Maffezzoli bronzo

La Portuali Lotta Savona in gara con cinque atleti

Savona. La seconda fase di Coppa Italia di lotta greco-romana, tenutasi sabato 14 marzo a Faenza, in Romagna, ha visto 140 partecipanti in rappresentanza di 22 società.

La Portuali Lotta Savona ha partecipato alla gara con cinque atleti, di cui uno negli Under 18 e quattro tra gli Over.

Partiamo dagli Under 18. Il portacolori della Portuali Savona lotta era Matteo Giordanella nella categoria 76 kg. Gli iscritti erano cinque, quindi Matteo ha affrontato un girone all’italiana. Quattro incontri vinti senza concedere alcun punto: con Teodori del Borgo Prati 5 a 0 e vittoria per schiena, con Militello sempre del Borgo Prati vittoria per superiorità tecnica 9 a 0, con Gravante del Treviso successo a tavolino essendosi l’avversario infortunato e con Coman del Carignano vittoria alla prima ripresa per 4 a 0 e schiena. Giordanella, quindi, ha ottenuto con pieno merito la medaglia d’oro.

Negli Over 18 nella categoria 71 kg i partecipanti erano 13 e Daniele Laganaro ha sfiorato il podio. I primi due incontri li ha vinti con Barbieri del Carignano per 6 a 0 e schiena nella prima ripresa e con Sciacovelli di Bari per superiorità tecnica 8 a 0 già nella prima ripresa. Nel terzo match Daniele è stato battuto da Rusu di Faenza alla seconda ripresa per 8 a 0. L’atleta faentino, andando in finale, ha permesso a Laganaro il ripescaggio per il 3°/5° posto con Ferraro di Reggio Calabria, però il savonese non è riuscito a conquistare l’accesso al podio.

Nella categoria 75 kg gli atleti iscritti erano 19. Matteo Maffezzoli negli ottavi di finale ha fatto il “signore”; nei quarti ha affrontato Acri di Treviso vincendo 8 a 0 nella prima ripresa. In semifinale ha affrontato Corriga delle Fiamme Oro in un match combattuto fino all’ultimo secondo: la prima ripresa è finita 0 a 0, la seconda ripresa, agguerrita, è terminata 4 a 2 per Corriga. Matteo, ripescato, ha vinto poi sull’avversario Shanko di Firenze per 8 a 0 alla prima ripresa, conquistando così la medaglia di bronzo.

Davide D’Anna era impegnato nella categoria 85 kg, dove gli iscritti erano 9. Al primo incontro Davide ha affrontato Macrì di Carignano, perdendo alla seconda ripresa per 9 a 0. Anche il match di ripescaggio è stato perso da D’Anna contro un altro lottatore del Carignano, Tosco.

All’esordio negli Over 18 Samuele Varicelli nella categoria 98 kg ha dimostrato tenacia. Capitato nella poule non favorevole Samuele ha affrontato al primo incontro il ben piu esperto Roccaro delle Fiamme Oro; nel primo incontro di ripescaggio Varicelli ha vinto su Svicari del Borgo Prati per schiena. Nell’incontro per il 3°/5° posto Samuele è stato battuto da Crisanti delle Fiamme Oro.

“Sono sempre soddisfatto dei miei ragazzi che ci mettono cuore e anima sul tappeto – ha commentato il tecnico Igor Chessa -, sicuro che arriveranno sempre risultati più importanti. Non mollate mai, sono orgoglioso di starvi all’angolo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.