IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri scuola lavoro, la Provincia dà la sveglia ai Comuni

La scadenza per la presentazione delle istanze per l'apertura dei cantieri, completa del relativo progetto è fissata per il 31 marzo prossimo. Lo stesso Comune proponente dovrà farsi carico del 50% dell'onere complessivo

Più informazioni su

Savona. Un invito rivolto ai Comuni per la realizzazione dei “Cantieri Scuola Lavoro”. Lo ha pubblicato la Provincia di Savona. Si tratta di progetti della durata di 12 mesi che prevedono anche finanziamenti da parte della Regione Liguria.
I Cantieri Scuola Lavoro sono rivolti a persone disoccupate anche percettori di ammortizzatori sociali, (indennità di mobilità, Aspi, e mini Aspi) che si trovano in condizioni di svantaggio per l’età (over 50) e quindi difficilmente ricollocabili nel mercato del lavoro e che nell’arco di due anni maturino i requisiti pensionistici.

La Regione Liguria interviene con un co-finanziamento pari al 50% per la realizzazione di Cantieri scuola e lavoro della durata di dodici mesi, rinnovabili per un uguale periodo a fronte dell’individuazione di ulteriori risorse finanziarie. I lavoratori da coinvolgere vengono selezionati tra candidati residenti nel Comune che presenta l’istanza di attivazione del cantiere o comunque nel territorio ligure. Riceveranno 50 euro lordi giornalieri, soggetti a Irap, con oneri contributivi a carico del Comune che realizza il cantiere scuola – lavoro.

La scadenza per la presentazione delle istanze per l’apertura dei cantieri, completa del relativo progetto è fissata per il 31 marzo prossimo. Lo stesso Comune proponente dovrà farsi carico del 50% dell’onere complessivo. Alla Provincia di Savona la Regione Liguria assegna per questa iniziativa la somma di 101.512 euro per in 12 mesi di durata del cantiere. Il co-finanziamento è quindi in grado di soddisfare richieste per 4 mila giornate annue di lavoro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da zac975

    E per la fascia intermedia??? 40enni…. C’e’ solo la prospettiva del suicidio?..Dell’omicidio?……….I requisiti per partecipare a questi cantieri scuola sono ridicoli…