IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Eccellenza: Sestrese-Finale e Veloce-Busalla, chi pesca il jolly? risultati

Domenica decisiva per Quiliano e Cairese

Finale Ligure.  Manca un solo punto al Ligorna, affinché anche la matematica dica “Serie D”, promozione che dunque potrebbe già essere festeggiata al termine della gara che i ragazzi di Monteforte disputeranno a Rapallo, contro una squadra alla ricerca della definitiva tranquillità… ragion per cui il pareggio è un risultato che accontenterebbe entrambe le contendenti.

Dopo aver effettuato un lungo inseguimento, con tanto di sorpasso, la Fezzanese deve ora continuare a pigiare sull’acceleratore, per cercare di staccare definitivamente il Magra Azzurri nella lotta per la seconda piazza, quella che porta agli spareggi nazionali per accedere al campionato superiore. Avversaria di turno, per Baudi e soci, sarà la Sammargheritese, che cerca – in terra spezzina – una vittoria che consacrerebbe l’ottimo torneo disputato sino ad oggi.

Il Magra Azzurri, privo di Ortelli e soprattutto del cannoniere principe Lamioni, rischia grosso in quel di Imperia, contro una formazione sempre sconfitta nelle ultime uscite e perciò desiderosa di rivedere l’altra faccia della medaglia.

La zona salvezza propone una serie di incontri decisivi nella bagarre per evitare play out o ancor peggio, la retrocessione diretta, a cominciare dal duello tra Molassana e Quiliano, rispettivamente penultimo ed ultimo in graduatoria. I genovesi (privi degli squalificati Garibaldi, Cenname e Mortari) vincendo, assesterebbero il definitivo ko alle già flebili speranze di salvezza dei savonesi, che si aggrappano disperatamente a questa gara, come vera ed ultima spiaggia per evitare la retrocessione diretta.

In passato, il match tra Sestrese e Finale, metteva spesso di fronte due team alla ricerca di alti obiettivi, oggi la posta in palio è la salvezza, molto più vicina ai savonesi, piuttosto che ai genovesi; gioco forza, i verde-stellati del presidente Sciortino hanno un solo risultato a disposizione : la vittoria, mentre, ai ragazzi di Villa, anche un pareggio andrebbe bene; al riguardo, il “triplettita” finalese Rocca afferma : “Andiamo a Sestri per cercare un risultato positivo, determinante per la nostra classifica”.

Altro scontro da brividi, è Veloce-Busalla, con i savonesi, privi dello squalificato Tiola, che cercano l’aggancio degli avversari, avanti di tre lunghezze, dato che un pareggio (che risulterebbe il quattordicesimo della ”temporada”) avrebbe quasi il sapore di una sconfitta. I valligiani, da parte loro, non vincono da ben 13 turni e hanno sette punti di vantaggio sulla penultima (il Molassana), una situazione di classifica che ad oggi varrebbe la salvezza, per cui, qualora la squadra di Cannistrà vincesse al “Levratto” di Savona, metterebbe una bella ipoteca sulla salvezza, ma un insuccesso la vedrebbe coinvolta in modo preoccupante nella griglia dei play out.

Il Rivasamba cerca punti tranquillità, ospitando il Ventimiglia all’Andersen; i calafati sono consci del fatto che la vittoria darebbe ossigeno alla classifica… ed è lo stesso obiettivo della Cairese (priva di Doffo e Spadoni), che si confronta in casa col Genova Calcio, a sua volta senza Raso, incappato nelle sanzioni del giudice sportivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.