IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Eccellenza: “colpo di coda” del Quiliano; ennesimo pareggio per la Veloce risultati

Il Finale perde contro la Sestrese; buon punto per la Cairese

Savona.   La 27^ giornata ha emesso il responso definitivo : il Ligorna è matematicamente promosso in Serie D.  La squadra del presidente Torrice, al termine di un esaltante campionato. condotto in testa dalla prima giornata, taglia vittoriosamente il traguardo ! Le luci della ribalta spettano a mister Monteforte e a suoi ragazzi, artefici di un torneo straordinario, per contenuti tecnico-tattici.

Come ampiamente previsto, la gara con il Rapallo è terminata in pareggio, dopo che i ruentini, sotto di due reti (Ghiglia e Napello), hanno rimontato i genovesi con Musico e Di Dio, raccogliendo un punto davvero prezioso verso la tranquillità.

Continua la marcia inarrestabile della Fezzanese, che battendo 1-0 la Sammargheritese (rete di Grasselli), ha portato a quattro i punti di vantaggio sul Magra Azzurri, superato dall’Imperia, con una rete realizzata dall’argentino Massi.

Non si fanno male, reciprocamente, Cairese e Genova Calcio, che pareggiando 0-0, muovono la classifica, mentre una rete di Nicolini, segnata all’80°, consente al Rivasamba di incamerare tre punti pesanti, che al momento garantirebbero la salvezza.

Anche il Finale, pur perdendo a Sestri, mantiene un punto di vantaggio sulla zona play out. I giallorossi di mister Villa, passati in vantaggio con l’ottimo Genta, subiscono la reazione vincente dei verde-stellati, che con un goal di Raiola nel primo tempo e quelli di Mossetti ed Anselmi nella ripresa, si aggiudicano l’alta posta in palio.

Quattordicesimo pareggio per la Veloce. che non riesce ad aggiudicarsi lo scontro salvezza, disputato al “Levratto” di Savona col Busalla, che – al pari dei savonesi – non può compiacersi di questo risultato, perché non serve a migliorare la classifica dei genovesi, dato che, se il campionato fosse finito oggi, le due squadre sarebbero costrette ad affrontarsi negli spareggi.

Torna al successo il Quiliano, che espugna il terreno del Molassana con un perentorio 3-0; a decidere le sorti del match le reti di Hublina, Albarello e Federici, ma la soddisfazione degli aquilotti è attenuata dalle notizie dagli altri campi (Sestri in particolare), che non arridono loro e che sono tali da fissare in 10 punti il ritardo del Quiliano e in 9 quello del Molassana, rispetto alla quintultima. Un’ipotesi che non permettere la disputa dei play out, che a questo punto possono essere raggiunti, non solo vincendo, ma anche sulla scorta di contemporanei passi falsi delle squadre che stanno avanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.