IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Cairo: successi per gli Aquilotti Junior e gli Under 15 foto

Buona esperienza al "Join the Game"

Cairo Montenotte. Dalla partecipazione al “Join the Game” con sette squadre, alla vittoria degli Aquilotti Junior fino al successo degli Under 15. Riviviamo, con il racconto dei portavoce della società, il fine settimana del Basket Cairo.

“Join the Game” Under 13 e Under 14

Domenica 22 marzo, al pallone di Vado, si è svolta la fase provinciale del torneo 3vs3 “Join the Game”, manifestazione indirizzata alle categorie Under 13 e Under 14.

Al mattino sono stati protagonisti gli Under 13 e il Basket Cairo ha partecipato iscrivendo tre squadre maschili e due femminili. La prima fase a gironi ha visto i terzetti schierati affrontarsi in più partite al termine delle quali sono state decretate le squadre che passavano alla fase successiva.

I nostri ragazzi nella categoria maschile si sono ben comportati, tenuto conto che una delle squadre era formata esclusivamente da 2003 mentre le altre due hanno sfiorato il passaggio del turno per poco; passaggio alla fase successiva che uno dei terzetti ha ampiamente meritato, se non fosse che uno degli scorer presenti ha palesemente sbagliato a segnare i punti invertendoli, i nostri ragazzi hanno provato a contestare il risultato con forza ma purtroppo il giudice ha perseverato assegnando la vittoria ad una delle tante squadre di casa. Peccato per la svista grossolana perché a quel punto con una sconfitta e tre vittorie il turno sarebbe stato superato sicuramente. Un po’ meglio è andata alle ragazze che con uno dei terzetti sono riuscite a passare il turno, anche se poi l’avventura è finita presto.

Nel pomeriggio è stata poi la volta degli Under 14 con un terzetto maschile del quale faceva parte anche una delle ragazze del 2001 ed un quartetto tutto 2002. Non si pretendeva nulla se non di giocare e divertirsi visto il tasso tecnico di molti degli avversari e alla fine è arrivato comunque il superamento della prima fase per il terzetto misto 2001 e quanto meno una vittoria per il quartetto sotto leva dei 2002.

Per tutti quanti ci si augura che sia stata una buona esperienza cimentandosi con altri ragazzi in gare un po’ diverse dal solito e per chi ha giocato in categorie superiori alla propria, anche uno stimolo a migliorare e guardare avanti con fiducia; ci teniamo a sottolineare come in questa manifestazione devono essere i ragazzi a gestire il gioco e gli eventuali cambi in corsa con i compagni visto che non c’è intervento di allenatori e istruttori.

Ecco le squadre:
Under 13 maschili: Rebasti-Ogici-Siboldi, Cavallero-Bottura-Marenco, Arrighini-Facelli-Rossi-Martini
Under 13 femminili: Brero Giulia-Brero Greta-Scianaro, Coratella-Perfumo-LaRocca
Under 14: Guallini-Caviglia-Germano, Rebasti-Ogici-Siboldi-Marenco

Aquilotti Junior

Grandissima prestazione dei cinghialotti 2005/2006 di coach Valerio Valle che sbancano Cogoleto con una prestazione di squadra da incorniciare.

Si gioca a Cogoleto alle 13.30 con l’incombenza della Milano-Sanremo e si vincono 3 tempi e se ne perdono 3, ma ai punti il referto segna 30 a 26 per Valbormida Cairo con un arbitraggio molto discutibile e poco educativo.

Prima di contare i punti si pensava di aver perso di poche lunghezze e andando negli spogliatoi con la consapevolezza di aver fatto una grandissima prestazione. La gioia, però, esplode quando comunico ai miei bimbi la vittoria, ricontrollando il referto. Un bel regalo di compleanno per coach Valle!

Tutti ma proprio tutti molto positivi , autore di una prestazione mostruosa sia in difesa che in attacco Mattia Diana che mette a segno 22 punti in 12 minuti, Mattia Perrone alla grande con canestri importanti e difesa e recuperi superlativi, Nicola Coratella e Gabriel Valle seppur gravati da numerosi falli gratuiti segnano canestri importanti, difendono e recuperano palle determinanti, i gemelli Rebora si tuffano su ogni pallone con Mattia e Davide sempre attenti ma soprattutto Camilla limita il più forte cogolese, solita consistenza di Alessandro Marenco e Andrea Servetto che anche se malato da importanti contributi come Antonio Lucia.

Campo difficile e ambiente ostico ma i cinghialotti di Cairo non mollano mai e la giusta vittoria non sfugge: un grande gruppo con un grande futuro.

Campionato Under 15
Basket Cairo vs iBasket Andora 60 – 27

Dopo la partita giocata la settimana scorsa ad Imperia, che ha fatto sfumare definitivamente la possibilità di passare il turno, il Cairo ritorna in campo contro l’Andora per una gara che tecnicamente non presenta grosse dificoltà visto il divario in campo.

Nel quintetto iniziale il coach da fiducia a Bazelli Marrella Baccino Kokvelay e Pongibove con il chiaro intento di indirizzare subito la gara ma il Cairo, che non riuscendo a registrare subito la fase difensiva concede alcuni canestri facili, si trova a dover giocare anche in assenza di decisioni arbitrali (fatto che si manterrà per tutta la partita) subendo quindi la difesa un po’ troppo manuale degli avversari.

Le varie sostituzioni non modificano la situazione e solo la determinazione del trio Kokvelay Bazelli Marrella permette alla squadra di condurre alla fine del quarto di cinque punti.
Il secondo quarto vede la squadra cominciare una crescita della fase difensiva che consente, sempre grazie ai canestri del “solito trio” di allungare nel punteggio sino ad un rassicurante più quindici alla sirena dell’intervallo lungo.

Al rientro in campo per il terzo quarto, dopo un deciso richiamo da parte del coach, il quintetto del Cairo si presenta più motivato e carico e il tabellone segnapunti lo evidenzia; finalmente, a prescindere dai fischi arbitrali che sono sempre assenti per entrambe le squadre, i gialloblù impongono un divario molto marcato che arriva ai +29.

L’ultimo quarto vede l’allenatore dare spazio a tutti i giocatori presentati a referto e quindi il punteggio offensivo ne risente in modo palese; solo dieci punti realizzati ma comunque solo sei concessi agli avversari. Da sottolineare l’unico canestro non realizzato dal “trio” che porta la firma di Beltrame.

In una gara difficilmente giudicabile da un punto di vista tecnico emergono solo due considerazioni: la prima riguarda la complessiva volontà espressa in difesa adeguandosi al metro arbitrale (quasi tutto buono), la seconda invece la totale dipendenza dal trio Marrella (13) Kokvelay (19) e Bazelli (26) per la fase realizzativa situazione che non permette all’attacco di squadra di essere più produttivo.

Ora sia per il turno di riposo nel girone, sia per la festività pasquale arrivano alcune settimane di allenamenti senza gare che dovranno consentire alla squadra di lavorare bene per presentarsi poi all’ultima trasferta del campionato in casa dell’Alassio indiscusso capolista per provare a cogliere una vittoria di prestigio.

Questi gli atleti scesi in campo: Baccino Alessandro, Dionizio Kaiky, Beltrame Juan David (2), Perfumo Davide, Caviglia Giacomo, Bazelli Gjergji (26), Guallini Thomas, Gallese Simone, Pongibove Mattia, Pisu Maurizio, Kokvelaj Franz (19), Marrella Matteo (13).

Parziali: 15 – 10 (15 – 10), 32 – 17 (17 – 07), 50 – 21 (18 – 04), 60 – 27 (10 – 06).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.