IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti chiede di invitare la “Casa della legalità” in consiglio

Albenga. “Le chiedo di ammettere in seduta informale la ‘Casa della legalità’ nella persona di Christian Abbondanza al prossimo consiglio comunale di fine marzo”. La richiesta, rivolta direttamente al sindaco di Albenga Giorgio Cangiano, arriva dal consigliere comunale di Forza Italia Eraldo Ciangherotti.

Il forzista si rivolge direttamente al primo cittadino: “E’ già trascorso quasi un anno di governo sotto la sua amministrazione. Il suo primo atto è stato la sottoscrizione dell’impegno di Libera contro le mafie. Da allora lei, sindaco trasparente, indossa il braccialetto bianco a difesa della legalità. Per questa ragione, dopo quanto accaduto in questi giorni e con le sue prese di distanza neppure richieste, occorre fare chiarezza in consiglio comunale”.

Chiarezza che, per Ciangherotti, può essere “garantita” dalla presenza di Abbondanza alla riunione: ” La gente di Albenga ha diritto di essere informata sulle possibili attiguità tra politica albenganese e mafie. Se ciò non venisse fatto, allora piazza San Michele diventerà l’auditorium all’aperto per parlare di ‘ndrangheta con chi questa materia la conosce bene”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.