IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Agnelli verso il macello in condizioni spaventose”: le guardie zoofile dell’Enpa vigilano sulle strade foto

Gli animalisti spiegano: "Le guardie dell’associazione, appena scoperti questi convogli, chiederanno l'intervento della Polizia Stradale"

Savona. Guardie Zoofile volontarie della Protezione Animali savonese a caccia di automezzi che trasportano agnelli e capretti in modo inadeguato lungo le autostrade della riviera.

“Non ci stiamo a dover subire il triste spettacolo, che si intensifica la settimana prepasquale, di migliaia di animali stipati in camion a rimorchio in condizioni spesso spaventose, provenienti da centinaia di chilometri di distanza, per una festa religiosa che dovrebbe finalmente abbandonare il paganesimo del sacrificio di esseri viventi” dicono gli animalisti dell’Enpa.

“Le guardie dell’associazione, appena scoperti questi convogli, chiederanno l’intervento della Polizia Stradale, unico organo di vigilanza abilitato ad operare sulle autostrade, attivandosi inoltre, nei limiti del possibile, per alleviare le sofferenze degli animali. Purtroppo e malgrado il grande numero di trasporti di animali da macello, in tutto il nord Italia esiste una sola ‘stalla di sosta’ attrezzata a scaricare e rifocillare gli animali, nella lontana provincia di Piacenza; il tentativo del’Enpa di ottenerne uno anche in riviera è finora fallito nella burocrazia pubblica. Consegneranno infine un dettagliato rapporto alla competente Procura della Repubblica, contenente una ‘notizia di reato’ per maltrattamento di animali a carico di trasportatore e committente” spiegano dalla Protezione Animali.

“Per evitare questi dolorosi ‘viaggi della morte’ la macellazione dovrebbe avvenire a ‘chilometro zero’ dall’allevamento e non dopo giorni e centinaia di chilometri di sofferenze, anche se la soluzione migliore per gli animalisti è eliminare dal piatto pasquale ogni tipo di carne. Anche quest’anno Enpa Savona suggerisce un menu pasquale vegetariano, presente ormai in tantissimi siti online; il più recente è il ‘Ricettolio vegetariano dell’olio DOP Riviera ligure’ della scuola 5 A dell’Istituto Alberghiero di Arma di Taggia, coordinata dalla professoressa Claudia Fornara, con ricette tipiche della tradizione ligure, che valorizzano e aiutano l’agricoltura locale” concludono dall’associazione animalista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.