IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Alassio ora i vigili urbani sono 2.0

Dotati di smartphone potranno elevare multe in tempo reale ma anche segnalare disservizi agli uffici comunali

Alassio. Ad Alassio i vigili urbani ora sono 2.0. Visure e accertamenti saranno completamente digitalizzati e anche le multe saranno stampate in real time.

E’ una novità per rendere più snella e rapida l’attività delle pattuglie. “Quelle – spiega il comandante Francesco Parrella – saranno sempre reali e non virtuali”.

Il Comune ha investito sulle potenzialità delle nuove tecnologie e l’ha volute applicare alla quotidianità e al lavoro dei suoi uomini. Il nuovo sistema messo a punto dall’ufficiale Francesco Parrella e dalla sua squadra, almeno in apparenza, è piuttosto semplice: permette di fotografare, con il cellulare, le infrazioni che vengono rilevate di volta in volta.

L’automobilista davanti alla fotografia con la quale è stata immortalata la violazione del Codice della Strada non potrà più contestare a cuor leggero il verbale: insomma attraverso questa nuova modalità di intervento della municipale fare i furbi sarà impossibile o comunque molto più complicato di quanto lo sia adesso.

Con gli smartphone in dotazione (che sono stati distribuiti dalla ditta incaricata anche ad altri comandi della Riviera) non solo sará permesso giustificare le multe, ma serviranno anche a segnalare alla struttura municipale i disagi o i guasti che si registrano in città in modo rapidissimo.

Se per esempio c’è una buca o una perdita d’acqua il vigile la fotografa, invia la mail alla struttura competente e la segnalazione viene effettuata in tempo reale. Non ci sarà infatti più bisogno di tornare sul posto con i tecnici e allungare il periodo dell’intervento: in altre parole con questo sistema si andranno a velocizzare gli interventi della struttura comunale e ad offrire un servizio migliore alla collettività che di conseguenza potrà contare su una manutenzione molto più rapida.

Con gli smartphone in uso, i vigili alassi potranno effettuare in esterno gran parte della loro attività finora possibile soltanto con carta e penna: appunti per accertamenti e controlli sul territorio, report fotografici, visure anagrafiche su persone e veicoli e, naturalmente, redazione di verbali, sia di violazione del codice della strada che di altre leggi o regolamenti.

Non sarà peraltro l’unica novità. Presto le contravvenzioni sarà possibile pagarle online o presso i punti abilitati Lis-Lottomatica: “Forniremo un servizio e delle possibilità più ampie all’utenza –
continua Parrella – destinando anche in questo caso le risorse umane finora deputate alla cassa, in altre attività di competenza. Ma per questo ulteriore passo, per motivi esclusivamente tecnici, ci
vorrà ancora qualche giorno”.

Sull’efficentamento della gestione del personale interviene anche l’assessore competente, Piero Rocca: “E’ un momento storico in cui si deve far fronte a mille ristrettezze per rinforzare il personale, a giorni peraltro anche il Commissario Rattalino andrà in pensione e quindi il comandante sta facendo l’impossibile per garantire l’effettuazione di tutti i servizi di competenza, esterni ed interni. Siamo comunque davvero soddisfati dalla presenza e dalla professionalità degli agenti e contiamo di poter procedere per l’estate alle consuete assunzioni stagionali”.

A proposito di servizi esterni, l’assessore Rocca, che ha anche la delega alla viabilità, garantisce interventi e controlli: “La Provincia ci ha scritto promettendo che in tempi brevi verrà ripristinato
l’asfalto nella SP18 per Moglio, mentre ho chiesto controlli sul traffico di mezzi pesanti nelle strade collinari, per verificare eventuali transiti “pesanti” non autorizzati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.