IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Loano un corso per diventare “mental coach”

Più informazioni su

Loano. Un corso per diventare “mental coach”. E’ quello che si terrà a Loano, con il patrocinio del Comune, organizzato dalla “ASD International SDC” e che permetterà di ottenere il titolo di operatore olistico Asi.

I corsi si svolgeranno presso la biblioteca Comunale di Loano – Palazzo Kursaal -, nella formula weekend, avranno cadenza mensile, nel periodo giugno/novembre 2015. Promotore dell’evento è il prof. Luigi Gallo, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Presidente della “ASD International SDC – prof. LG” di Loano.

“Il mental coach Sdc (Self Defence Combat), ideato e brevettato dal prof. dott. Luigi Gallo – mental coach sdc, counselor olistico, plurilaureato con master di 2° livello in management ed esperto di crescita personale e di arti marziali -, è una disciplina per guidare le persone verso il cambiamento, per superare momenti di crisi, nonché per ricercare nuove possibilità di benessere psico-fisico, per la realizzazione del successo personale. Nell’attivare una difesa personale interna, combattendo, attraverso tattiche esclusive, contro le trappole mentali situate nella zona ristretta di comfort, costruite dallo stress ovvero dall’abitudine limitante e cieca di novità, si portano i soggetti verso la riscoperta delle proprie forze creative. Ora, spostando l’attenzione al possibile, possiamo riappropriarci delle nostre potenzialità, evitando di esser schiacciati dal sistema che ci coinvolge nel quotidiano, in ogni attimo di presenza” spiegano gli organizzatori.

“Fra le innumerevoli discipline, la figura in mental coach Sdc arricchisce il Settore ASI delle Arti Olistiche e Orientali – DBN-DOS, al fine di consentire ai futuri corsisti e discenti di migliorare le capacità di scelta del cambiamento interno, per una piena realizzazione personale nel mondo, tramite un allenamento psico-fisico sia guidato sia auto-condotto, ovvero sia individuale sia di gruppo, in linea con la vision e mission che ci sono proprie. La mente umana va considerata come un sistema complesso che tende alla stabilità, ma che si attiva a raggiungere inevitabilmente un punto critico di biforcazione catastrofico: a un tempo, l’omeostasi ovvero l’equilibrio si sgretola e si ha il caos ove tutto è imprevedibile, fino al subentrare di una nuova organizzazione, con nuovi livelli gerarchici, che sottometterà l’intero sistema con un livello superiore di equilibrio. E il caos della complessità non è morte del sistema, non è da intendersi circolo vizioso fine a se stesso, ma circolo virtuoso auto rinforzante. Ecco che qui si ha la visione di un’innovazione della creatività, dove lo sgretolarsi porta alla competizione per una nuova sopravvivenza, a livelli diversi, di là del pensiero riduzionista di univocità causa-effetto. Spesso, ci coinvolgiamo con l’inatteso e bisogna saper rivedere la nostra linea dell’abitudine, per ricercare fruttuosamente nuovi livelli d’azione” spiega il prof Gallo.

“Il coaching è una professione di aiuto che trova il suo feedback nell’auto-coaching e porta le persone a raggiungere e sviluppare le potenzialità delle proprie possibilità. La creatività ricercata è per sviluppare e migliorare le performance individuali, anche in vista di un lavoro in team. Il mental coach Sdc si spinge ben al di là della direzione della vita che è coinvolta dagli obiettivi prefissati: la padronanza di sé, il benessere psico-fisico raggiunti porteranno verso l’espansione massima della persona, per raggiungere nuove autonomie e possibilità. Lo scopo non è far terapia, ma la crescita personale, per mezzo di un lavoro che può esser svolto sia a livello individuale sia a livello di gruppo, affrontando i temi di sicurezza personale nell’aspetto psico-fisico, rivolgendosi al successo personale, affrontando gli aspetti complessi della comunicazione a 360°, con tecniche di persuasione, motivazionali a vari livelli” conclude Gallo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.