IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Varazze “L’Italia ripudia”, pensieri e parole sulla Shoah con Shel Shapiro e Annapaola Bardeloni foto

Varazze. Martedì 27 gennaio alle ore 10.30 per le scuole e alle 21.15 per il pubblico, presso il Teatro Don Bosco, si terrà, in occasione della Giornata della Memoria, “L’Italia ripudia – Pensieri e parole sulla Shoah”, letture da “Il bambino di Noè” di Eric Emmanuel Schmitt con Shel Shapiro e Annapaola Bardeloni.

Un progetto coordinato proprio dal celebre cantante e realizzato dall’Associazione Culturale Stars con il patrocinio e il contributo del Comune di Varazze, “…nel tentativo di capire l’incomprensibile”.

La serata prevede una breve introduzione storica (leggi razziali, nascita dei ghetti, deportazione), la lettura di alcuni brani del libro di Eric-Emmanuel Schmitt “Il bambino di Noè”, un romanzo ispirato a una storia vera, un inno ai valori umani dell’amicizia e della solidarietà, un tributo al coraggio di quanti, come padre Pons, sono posseduti dalla follia dei giusti.

A dieci anni di distanza dalla promulgazione delle leggi razziali nacque poi la Costituzione Italiana se ne parlerà, all’interno della serata, con la proiezione del video “Undici” sulla Costituzione Italiana realizzato da Marco Risi e Shel Shapiro.

“L’uomo primitivo odia ciò di cui ha paura, e in alcuni strati della sua anima anche l’uomo colto è rimasto primitivo – diceva Herman Hesse – Anche l’odio dei popoli e delle razze contro altri popoli e razze non si basa sulla superiorità e sulla forza, ma sull’insicurezza e sulla paura. L’odio contro gli ebrei è un complesso di inferiorità mascherato: rispetto al popolo molto vecchio e saggio degli ebrei certi strati meno saggi di un’altra razza sentono un’invidia che nasce dalla concorrenza e un’inferiorità umiliante. Più fortemente e più violentemente questa brutta sensazione si manifesta nella veste della superiorità, più è certo che dietro si nascondono paura e debolezza”.

Nella serata si terrà la presentazione a cura dell’ANPI di “Matricola 201825 – Diario di chi è tornato”, racconto di Luigi Isola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.