IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tomaso Bruno, si preparano i festeggiamenti: concerto nel centro storico, ci sarà anche il ministro Pinotti‏

Albenga. Grande attesa per l’arrivo di Tomaso Bruno ad Albenga. Dopo cinque anni in India il suo rientro sarà festeggiato dai tanti amici che in questo lungo tempo hanno sostenuto la sua battaglia legale, con il lieto fine della scarcerazione.

Con l’ufficializzazione del suo ritorno in Italia, previsto per sabato alle 18 e 30 a Malpensa, per la giornata di domenica è stato organizzato un concerto nel centro storico di Albenga, per festeggiare anche con tutta la cittadinanza il suo ritorno a casa.

Dalle 16:00, nel palco allestito in piazza Rossi, suoneranno Tonino Carotone e i Belli Fulminati nel Bosco, in una non stop musicale prevista fino alle ore 20:00. Tra gli organizzatori dell’evento per Tomaso il suo grande amico Carlo Geddo, animatore della pagina Facebook ‘Tomaso Libero’, e gli amici del Bar Carillon.

Al concerto è stata invitata anche il ministro Roberta Pinotti, che si è adoperata in prima linea per risolvere positivamente la vicenda del ragazzo albenganese e di Elisabetta Boncompagni.

“Noi siamo solo in attesa di riabbracciare Tomaso all’aeroporto quando tornerà in Italia, per i festeggiamenti saremo presenti ma organizzano tutto i suoi amici: è giusto festeggiare un momento così bello come il ritorno di mio figlio con quanti ci hanno sostenuto in questi anni difficili” afferma il padre Euro Bruno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Brian di Nazareth
    Scritto da Brian di Nazareth

    concordo con @chiara67, nessuno che si preoccupi di portare rispetto per la famiglia del ragazzo morto in circostanze per lo meno dubbie..ma già me li vedo Tomaso ed Elisabetta candidati dal PD alle prossime elezioni Regionali, portati in trionfo come eroi (di cosa poi)..del resto la recente storia di Carlo Giuliani insegna che cavalcare l’eroe di turno (comunista, ovviamente) porta solo benefici

  2. Scritto da chiara67

    Le persone sensibili avrebbero comunque un po’ di dignità per un ragazzo che in tutta questa storia ci ha rimesso la vita, senza ovviamente entrare in merito al come o chi. Fatto sta che non c’è più e almeno un po’ di rispetto gli è dovuto. C’è modo e modo di festeggiare certi eventi: qualcuno ha mai pensato a sostenere la famiglia del ragazzo morto piuttosto che …