IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terza Categoria, il FC Alassio non conosce ostacoli; il Cengio batte (3 a 2) il Murialdo ed è la prima dei “normali” risultati

Savona. Nessuna notizia, buona notizia. Almeno (anzi solo) per i tifosi del FC Alassio. Ricordate le vittorie “noiose” di Schumacher con la Ferrari o, sempre per rimanere in tema, quelle della Red Bull del neo ferrarista Vettel?

Ecco, in entrambi i casi, l’andamento del campionato di Formula  1 era lo stesso ma, a secondo se eri tifoso della “Rossa” o meno cambiavano l’approccio alla visione delle gare da parte dei supporter.

È quello che, largamente annunciato, sta accadendo nel campionato di Terza Categoria savonese – imperiese.

Le vittorie senza sosta della super compagine costruita dalla coppia Vincenzi – Di Latte, l’ultima in ordine di tempo quella netta (7 a 2) a Sassello nel recupero dell’ottava di campionato, stanno dividendo allo stesso modo con l’entusiasmo a mille tra le fila degli alassini e la “noia” del resto delle compagini.

Sugli scudi, Antonio Montalto, autore di un poker, Gorlero, Colli e Leone tutti a “tabellino” con una marcatura a testa.

Poca noia, comunque, alle spalle dell’Alassio. La corsa alla zona play off è viva più che mai.

Il cartellone dei recuperi non poteva prevedere incroci più emozionanti: seconda contro terza (Cengio – Murialdo) e quarta contro quinta (Val Lerone – Riviera dei Fiori) per cominciare a delineare “meglio” la griglia di partenza degli spareggi promozione.

Il campo centrale della giornata era il “Pino Salvi” di Cengio dove i padroni di casa di Santin andavano alla ricerca del riscatto dopo la sconfitta con la capolista.

L’avversario, però, era da prendere con le pinze visto che il Murialdo, terza forza del campionato, arrivava alla sfida con 5 punti di ritardo dai rivali ma reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 sconfitte.

E la partita non tradisce le attese. Alla fine, la vittoria (3 a 2) va i padroni di casa che capitalizzano al meglio un primo tempo clamoroso chiuso in vantaggio di tre reti grazie alle marcature di Cavalli, Santillan e Bayi.

Nella ripresa si svegliano gli ospiti che accorciano fino al 3 a 2 finale grazie alle reti di Riolfo e Bianco.

Incontro da brividi anche tra Val Lerone e Riviera dei Fiori che copiano in tutto e per tutto il risultato del “Salvi”. I padroni di casa vincono (3 a 2) e si portano in terza posizione.

Torna alla vittoria l’Olimpia Carcarese che, tra le mura di casa, batte (4 a 1) il Riva Ligure grazie alla doppietta di Siri e ai gol di Di Natale e Comparato.

Vince col minimo scarto (1 a 0) anche la Virtus Sanremo contro il Cipressa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.