IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Storia finita, ma lui non si rassegna: va sotto casa della ex ad Albenga e finisce in manette

Più informazioni su

Albenga. Probabilmente non riusciva a rassegnarsi alla fine della loro relazione e da circa tre giorni continuava a cercare la ex fidanzata con telefonate, sms, ma anche pedinamenti. Un trentaseienne residente a Vessalico, ma domiciliato ad Albenga, ieri sera, ha finito così per essere arrestato con l’accusa di stalking.

L’uomo, tra le 23:30 e mezzanotte, è stato infatti sorpreso dai carabinieri proprio sotto casa della ex, in via Battisti ad Albenga. Un comportamento che ha preoccupato la donna, una quarantenne dell’Est europeo, che ha chiesto aiuto ai militari. A quel punto per lui sono scattate le manette. Ora il trentaseienne si trova nel carcere savonese Sant’Agostino a disposizione dell’autorità’ giudiziaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. F.Nietzsche
    Scritto da F.Nietzsche

    Mah..la legge ha dei limiti nel momento in cui bisogna distinguere comportamenti pericolosi da quelli “umani” che meritano pietà. Spero che queste manette siano giustificate